Sfratto al fruttivendolo abusivo: il quartiere insorge per protesta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
Nel blitz anti abusivismo condotto ieri dai vigili urbani di Eboli multato e allontanato anche Matteo Liguori che è stato allontanato dalla piazza dell’ospedale.

Matteo è originario di Salerno, cresciuto nel quartiere Vestuti, vive a Capaccio, in località Gromola. La mattina si sveglia, compra la frutta al mercato del suo paese e raggiunge l’ospedale di Eboli. Per 3 anni ha fatto questo prima dell’intervento dei vigili.

Il fruttivendolo – scrive Il Mattino –  è stato mandato via nel disappunto di medici e residenti: «Mi hanno tolto il pane di bocca, mi hanno ucciso – ha detto Liguori -. Il mio rancore non è diretto contro i vigili urbani che sono stati dei signori. Ce l’ho con chi ha fatto la spia».

Venti anni fa, Liguori faceva il parcheggiatore abusivo intorno all’ospedale. Venne cacciato nel ‘97 con l’installazione della sosta a pagamento. Ex parcheggiatore, fruttivendolo abusivo e animalista convinto. Con i soldi che guadagnava, Matteo sfamava i cani che gironzolavano intorno all’ospedale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. Ma che jazz di notizia è? Abusivo? Via! Mettiti in regola e paga le tasse e allora puoi parlare. E come al solito i buonisti e perbenisti vari insorgono. … .bhe, almeno stavolta si sono schierati a difesa di un italiano. Sempre più giù 👎

  2. Hanno fatto bene.. vuole restare? Assolva a tutti gli obblighi imposti per la vendita ambulante, tasse incluse e continuerà a lavorare. Deve finire la storia degli abusivi ovunque.

  3. ..è che con gli abusivi italiani lo stato agisce in un modo, con gli abusivi stranieri in un altro…e indovinate un pò con chi è più intransigente?
    Allora,lo stato stesso trovi un lavoro a questo signore o gli dia quello che spende al mese per un immigrato:900 euro.

  4. … sanno vivere. E’ nel DNA.
    Da quando si sveglia a quando và a dormire da quando nasce a quando muore dal povero al ricco.
    La legge è roba per altri popoli.

  5. La gente insorge a favore dell’abusivo…povera Italia….mi fa sempre più schifo viverci….la gente è troppo ignorante…

  6. Articolo da libro cuore … manca l’avvento o l’apparizione di un santo … e per concludere anche la piccola fiammiferaia! Sparatevi!!!!!

  7. ma ruba? spaccia? estorce danaro? quando va al mercato della frutta paga per quello che compra e rivende, tutto il giorno per strada senza chiedere elemosina e cercando di guadagnarsi la giornata, qua to siete stronzi voi giustizialisti da due soldi, sarebbe da farvi una bella verifica fiscale a uno a ù o di voi e magari escono cose ben peggiori coglioni ipocriti

  8. Non è accettabile che si colpisce un abusivo povero e italiano e si lascia stare sulle strade gli ambulanti abusivi clandestini ed exstra-comunitari.Il popolo invoca Matteo Salvini.Dignità.

  9. Sono d’accordo con Neo cittadino , la legge va rispettata.Però ad onor di vero bisogna dire che ogni straniero ci costa quasi 1200 € al mese e non 900 ( 36€ x 31 gg) e sono tutti soldi a carico della collettività e neanche questo è giusto per un paese come il nostro dove tanta gente italiana e in stato di bisogno.

  10. il “signore” è stato prima parcheggiatore abusivo per chissà quanto tempo e, dalla sua “cacciata” del ’97, commerciante abusivo fino a ieri (21 anni!!!). A me sembra che lo Stato sia stato anche troppo permissivo

  11. ce l’ha con chi ha fatto la spia, cioè con chi ha denunciato la trasgressione. Siamo un popolo senza futuro

  12. Facciamogli un accertamento patrimoniale e vediamo in tre anni quanto ha guadagnato , alla faccia di chi paga le tasse e chi Non riesce neanche per colpa di questi esseri.

  13. a meno che non sia “menomato fisicamente”…orfano di guerra, monco o con gravi problemi psico fisici…spiegatemi perché la via dell’illegalità dovrebbe essere giustificata mentre la via della “cardarella n’gopp’ e spall” non dovrebbe funzionare!!! per ANONIMO che si chiede se ruba spaccia o altro e pertanto dovremmo giustificarlo, domandati piuttosto se magari questa regola valesse per tutti e tutti ragionassero come te che tipo di paese (e forse gia lo siamo) diverremmo… il paese del ” ognuno faccia un po’ come caxxo gli pare”!!!!

  14. Con questi concetti fermamente radicati nella testa, saremo ultimi anche tra cento anni. Ma perché se viviamo nello stesso Stato ci deve essere chi lavora e si svena per dare via metà del suo guadagno in tasse, e chi si intasca tutto il guadagno e campa con i servizi pagati dagli altri. Rivendicando il diritto a vivere al di fuori della legge, essi non possono rivendicare l’appartenenza alla società. Purtroppo il risentimento verso uno Stato che non è stato mai giusto con i suoi cittadini, ma sempre fonte di privilegi per pochi e scarsa considerazione per tanti, fornisce a molti l’alibi e il convincimento di essere in regola. Invece di lottare tutti per raggiungere uno Stato giusto, ognuno approfitta come può della situazione a suo vantaggio, aggravando il malfunzionamento dello Stato, che lo ha reso vittima in modo perpetuo.

  15. San Francesco d’assisi gli faceva un baffo,con i soldi che guadagnava dava da mangiare anche ai cani che gironzolavano all’ospedale…che giornalai da quattro soldi che siete!

  16. Quanto siete teneri voi altri, urlate alla legalità e poi andate a votare gente che ha rubato milioni di euro sulle vostre vite e quelle delle generazioni prima della vostra, li galvanizzate pure, ‘sto poraccio si ha fatto il parcheggiatore abusivo e ora vende la frutta comprata al mercato (non merce rubata e/o pericolosa) in un modo o nell altro ha cercato di riscattarsi socialmente, per quanto poteva fare, ha fatto errori nella sua vita, ma se e’ una persona che si leva il pane da bocca per sfamare un randagio, potrebbe farlo anche con una persona bisognosa, ma voi, giustizialisti siete pronti col forcone, ovviamente contro l ultimo degli ultimi, i primi ladri, quelli veri invece li osannate, peccato che non è lui il colpevole della fame, è un lavoratore, che si sveglia la mattina alle 4 per andare a comprare la frutta al mercato e sta dalle 8 fino alle 19 per strada, mica come i vostri beniamini che scaldano la poltrona per 20.000 euro al mese (ah no quelli sono i portaborse) , deficienti.

  17. Anonimo….quando si ha torto là si butta subito sul ‘ governo ladro’… ‘ non ci sono più le mezze stagioni’ … ‘tanto la gatta va al lardo che ci lascia lo zampino’ ecc ecc … ti rendi conto che per esprimere un tuo concetto sai solo buttare fango su chi non la pensa come te?!? La conclusione è: o hai spudoratamente torto nelle tue ragioni o sei tu per primo giustizialista verso chi non la pensa come te!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.