Amalfi, aggredì due turisti: revocata licenza a tassista

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
L’episodio accaduto qualche mese fa suscitò molto scalpore in Costiera Amalfitana e non solo. E cosi nella mattinata di ieri il comandante della Polizia Locale del Comune di Amalfi, Agnese Martingano ha notificato il provvedimento di sospensione della licenza a un tassista accusato di aver aggredito, il 5 agosto scorso, due turisti in Piazza Flavio Gioia.

In seguito all’aggressione, quei due coniugi pugliesi, che nella serata del 5 agosto scorso si erano momentaneamente fermati in uno degli stalli di stazionamento taxi. Avevano sporto denuncia querela. I due turisti avevano dichiarato di aver subito un’aggressione verbale e fisica da parte del 36enne tassista amalfitano.

La penalità, della durata di dieci giorni, è scattata per effetto del respingimento, da parte del Tribunale Amministrativo Regionale della Campania (sezione prima di Salerno), del ricorso del tassista. Il collegio giudicante, riunitosi in camera di consiglio l’11 settembre scorso (relatore dottor Fabio Maffei), ha accolto le controdeduzioni del comandante Martingano condannando la gravità della condotta del tassista degenerata in un’aggressione fisica.

 

Fonte Il Vescovado

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Vorrei proprio vedere se i coniugi avevano lasciato l’auto solo momentaneamente o invece erano andati al bar o a fare shopping. Sicuramente il tassista ha sbagliato,ma molte volte le reazioni violente scaturiscono anche per il comportamento di chi in quel momento è in difetto,che invece di scusarsi vuole avere ragione.

  2. Caro Tizio60, quando vuoi far valere le tue ragioni ti rivolgi ad un pubblico ufficiale,qui non siamo nel vecchio west. Ti consiglio un giro ad Amalfi, prova a negoziare con i tassisti e poi mi dirai. Arroganza da vendere, tariffe alle stelle fatte a casaccio, non accendono nemmeno il tassametro e non rilasciano la fattura fiscale. Se provi solo a contraddirli ti aggrediscono come se nulla fosse. Ben venga, spero che un soggetto del genere non trovi mai più lavoro. Non lo merita.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.