Ciao Roberto, ci mancherai. L’ultimo saluto a Guariglia il re degli eventi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Per Roberto Guariglia c’erano molti degli amici di adesso, in tanti tra coloro che gli sono stati accanto dal primo giorno della splendida avventura imprenditoriale.

Ma se riportassimo indietro l’orologio a quegli sfavillanti anni ’80 e ’90, quando Roberto Guariglia a Salerno era capace di trascinare migliaia di persone, oggi per quella stessa gente la chiesa di Piazza San Francesco a Salerno non sarebbe bastata.

Ed invece, per l’ultimo saluto a Roberto Guariglia, oggi quella chiesa bastava e avanzava pure.

Il re del glamour e del fashion ante-litteram avrebbe meritato molto di più, prima di tutto in vita. Negli ultimi anni si era eclissato, in parte abbandonato da quelle stesse persone che al suo fianco vivevano solo di luce riflessa.

I più cari, gli amici veri, era tutti lì, davanti al suo feretro per rendergli omaggio, durante una cerimonia semplice che ha riunito la sua famiglia e quella parte della città di Salerno, dello star system, delle imprese e della politica che gli ha voluto bene, oltre che essergli vicino sempre, nei momenti di successo ed in quelli di difficoltà che purtroppo non sono mancati. L’ultimo viaggio è iniziato. E sarà senz’altro migliore.

Fonte LIRATV

. Ivano Montano su LIRATV lo ricorda così:

‘A cavallo tra gli anni ’80 e ’90 c’era lui: un Cavaliere gentile armato non di spada né di lancia, ma di una genialità non comune. Roberto Guariglia, produceva grandi eventi come un albero produce frutti: così, naturalmente. Erano per Salerno anni mitici, in cui il divertimento notturno aveva uno spessore tale da non aver nemmeno bisogno di etichette d’importazione, quali glamour o fashion, in cui la movida si chiamava ancora struscio.

Eppure, Roberto – da quel trono de Re del By Night, condiviso con altri “maestri” del saper vivere, quali il Cavaliere Magaldi e Maurizio Pastore – covava la pazza idea di conquistare il mondo e sapeva che non sarebbe stato facile con un titolo in italiano: venne fuori il “New Model Today”, un concorso di moda e bellezza che fece centro al primo tiro e che col passare degli anni e delle edizioni divenne un must.

Salerno si trasformò in luogo per vip, grazie al concorso di bellezza più scintillante, capace di fare da trampolino di lancio verso il firmamento a tante ragazze, tra cui Charlize Theron e Anna Falchi. Oltre alla genialità, Roberto aveva un’altra arma in dotazione: quel sorriso disarmante che era il suo passpartout per aprire qualsiasi porta.

Con la sua simpatia, era riuscito a mettere d’accordo finanche le emittenti private, seppur ferocemente concorrenti, trovando un varco addirittura tra le inespugnabili maglie dei palinsesti Rai. Chi, oggi, tramite facebook gli chiede di organizzare eventi anche in Paradiso può star tranquillo: Roberto sa essere convincente come pochi…’

I MESSAGGI SUI SOCIAL.  Le bacheche dei due profili facebook, sono state inondate dai messaggi sin dalle prime ore della mattina in cui si è diffusa rapidamente la triste notizia

Grace Champa , ricorda con un abbraccio in una foto, la presenza di Roberto Guariglia alle Bit di Milano, Lucia posta una istantanea del matrimonio e ricorda: «Ricordo ogni singolo momento in cui tu c’eri. Gli eventi, le fiere, le sfilate, le cene con le ragazze, dove una piccola me voleva somigliare a loro, perché grazie al forte legame che avevi con il tuo Lucianino, ovvero il mio papà, il vostro lavoro è diventato come una favola per me, volevo tanto essere come voi da grande. Sei sempre stato il mio secondo papà». E poi i messaggi degli amici di sempre, di quelli che hanno condiviso tempo e spazio con Roberto.

Maurizio Pastore , ad esempio, un’altra delle icone del by night salernitano «tu non sei andato via per sempre. Tu hai deciso di chiudere gli occhi e di dormire per un po’. Quelli come te sono immortali, sopravvivono anche alla morte».

Commovente il ricordo di Andrea De Simone, presidente della Provincia di Salerno ai tempi del concorso “New Model Today”, che ha affidato ad un necrologio il suo personale saluto all’amico di sempre.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.