Estorsioni in Toscana: nei guai anche 25enne salernitano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
 Il gup di Firenze ha disposto il rinvio a giudizio per il commercialista di Follonica (Grosseto) Evans Capuano e per altre sei persone, nell’ambito di un’inchiesta condotta dalla Dda di Firenze. Gli imputati sono accusati a vario titolo dei reati di estorsione, minacce, danneggiamento, incendio, furto, ricettazione, porto abusivo di pistola, minacce e ricettazioni di steroidi. Per tutti è decaduta la contestazione dell’aggravante del metodo mafioso. Oltre a Capuano a processo sono finiti il catanese Angelo Murè, 48 anni; il calabrese Cataldo Ausilio, di 51; Giuseppe Imparato, 25 anni, di Battipaglia (Salerno); Manuel Bernardini, 37enne di Grosseto; il 46enne Dante Martignetti, di San Severo (Foggia); Cesare Ferreri, 67 anni, cancelliere del tribunale di Grosseto, originario del Ragusano, accusato di corruzione per aver passato a Capuano alcune informazioni su cause di suo interesse, in cambio dell’assunzione della figlia e del genero. L’inchiesta, nel corso della quale sono stati accertati vari episodi criminali avvenuti tra il 2012 e il 2015, ha portato nel 2017 all’arresto di Murè e Capuano. La prima udienza del processo è fissata al tribunale di Grosseto, competente essendo venuta meno la contestazione del metodo mafioso, per il 19 dicembre. «Siamo soddisfatti – ha dichiarato il difensore di Capuano, avvocato Sabrina Pollini – fin dall’inizio abbiamo detto che non sussisteva il metodo mafioso, e alla fine qualcuno ci ha ascoltato»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.