Hospice, il medico Marra si difende: «Non l’ho ucciso. Dosi terapeutiche a quel paziente»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Non l’ho ammazzato, ma gli ho somministrato soltanto la dose terapeutica“.

Così si difende Alessandro Marra, medico del Distretto 64 di Eboli, dall’accusa di omicidio, mossa dalla Procura della Repubblica di Salerno, dopo la morte di un paziente 28enne di Battipaglia, malato terminale di cancro a cui è stata somministrata una dose letale di un farmaco stupefacente specifico per le cure palliative.

L’accusa parte dall’indagine che ha portato i Carabinieri del Nas di Salerno ad eseguire un’ordinanza cautelare nei confronti di 11 indagati dipendenti dell’Asl di Salerno in servizio presso l’Unità Operativa di Medicina del Dolore e Cure Palliative-Hospice “Il Giardino dei Girasoli” e presso l’Unità di Medicina Legale del distretto n.64 di Eboli.

Marra, che si trova ai domiciliari, come si legge su “Il Mattino” è stato accompagnato dall’avvocato Michele Tedesco all’interrogatorio del gip Ubaldo Perrotta e del sostituto procuratore Elena Guarino.

Gli infermieri professionali indagati, invece, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere dichiarando la loro estraneità ai fatti. Non hanno voluto rendere interrogatorio altri due medici legali che sono stati sospesi dopo l’indagine.

Marra, invece, ha raccontato di essere andato a prendere a Firenze di persona il paziente 28enne e di non aver mai preso soldi per le prestazioni. Ha riferito inoltre di aver preso il medicinale dalla farmacia dell’Hospice per regalarlo a gente bisognosa e precisando che si trattava di campioni. Il suo legale ha chiesto la revoca degli arresti, sulla quale il gip si è riservato di decidere.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.