La protesta di Casavatore: cartoline con monnezza al Prefetto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Casavatore è travolto dai rifiuti. In via della Madonnina cumuli di mobili e cartoni abbandonati sul marciapiede all’ingresso di una scuola è solo uno dei tanti aspetti del degrado che avvolge questo comune, dove finanche il verde pubblico è negato dal momento in cui i parchi sono chiusi.

Una cittadina di 20mila abitanti dovrebbe essere pulitissima dal momento in cui paghiamo anche 500Euro al mese di spazzatura e il servizio che non funziona.

Per questo abbiamo decisi di inviare direttamente al Prefetto cartoline con le immagini di ciò che i cittadini di Casavatore sono costretti a subire visto che il comune che è commissariato è retto da suoi delegati”.

E’ la denuncia di Gaetano Giglio del comitato Uniti per Casavatore che ha chiesto il sostegno in questa battaglia al Sole che Ride e Radiazza. “le cartoline di “monnezza” sono una protesta civile per chiedere al Prefetto di intervenire. Da sempre seguiamo da vicino le sorti di Casavatore dove anche grazie al nostro impegno è stata finalmente raccolta  la plastica e il vetro a lungo dimenticati per strada.

Nonostante ciò la situazione non tende a migliorare. Insieme agli abitanti pretenderemo che la rimozione dei rifiuti avvenga con puntualità. Gli abitanti di Casavatore meritano di vivere in un posto civile e gli va assicurato il decoro urbano come vanno assolutamente puniti gli incivili che continuano a vivere inghiottiti nel loro imbarbarimento”.

Lo hanno detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, e il conduttore radiofonico Gianni Simioli.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.