Allarme sui mutui: a rischio prestiti alle famiglie a causa dello Spread

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Lo spread oggi è partito da quota 310 punti base. L’instabilità sulla manovra (mercoledì è attesa la risposta della Commissione Ue) lascia i mercati ancora in stallo. Lo scrive IlGiornale.it

Non c’è stata la tanto temuta tempesta finanziaria, ma il differenziale tra i btp e i Bund tedeschi non è ancora destinato a scendere. Un fattore che l’Abi considera con apprensione.

Il differenziale oltre i 300 punti, infatti, secondo l’Abi sarebbe “non coerente con i fondamentali dell’economia” e se non lo si ridurrà allora “si avrà un impatto sul patrimonio delle banche, un aumento del costo della raccolta e quindi dei finanziamenti a famiglie e imprese oltre a una loro riduzione”.

A spiegarlo è il vicedirettore generale dell’Abi Gianfranco Torriero. Come mai ancora non è successo? Secondo l’Abi occorre ringraziare Mario Draghi e la Bce. Ma quando finirà l’intervento della Banca Centrale Europea, allora potrebbero iniziare i guai, producendo effetti anche sul Pil.

Sullo scudo anti spread, invece, per Antonio Patuelli, presidente dell’Abi, “se ci devono essere regole uguali nell’Unione Bancaria, allora l’oggetto è: l’Italia si allontana o ci avviciniamo a un’armonizzazione?”. Lo scudo riguarderebbe infatti anche le banche non quotate in borsa. “Io – prosegue il presidente Patuelli – aspetto l’approvazione della norma almeno in uno dei due rami del Parlamento, ma mi domando se il testo riprenderà la normativa di altri Paesi della Ue oppure no”.

Fonte IlGiornale.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.