Salerno: inaugura il Santa Claus Village, il Natale per grandi e piccini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Ha preso vita giorno ufficialmente il “Villaggio di Babbo Natale” a Salerno, inaugurato nel pomeriggio di sabato 1 dicembre presso il Parco dell’Irno. Il Santa Claus Village resterà fino al 6 gennaio e in uno dei parchi più belli della nostra città si trasformerà in un villaggio incantato pieno di luci, giochi, balocchi e tanta allegria. Un’atmosfera unica ricca di attrazioni, luminarie, colori, profumi e delizie natalizie aspetta grandi e piccini.

Non mancheranno attività dedicate ai bambini – letterine di Natale, teatrini, laboratori natalizi, animazione e giostre – ma anche i più grandi che da hanno già potuto divertirsi sulla pista di pattinaggio, scattandosi selfie nel globo illuminato della Lapponia, curiosando tra i caratteristici mercatini di Natale e degustando le prelibatezze gastronomiche per trascorrere una magica giornata in compagnia di Babbo Natale.

Il Santa Claus Village di Salerno è realizzato da Native Agency Srl attraverso il suo brand di promozione e valorizzazione territoriale-turistica “Tour Angels”. L’hashtag ufficiale dell’evento è #SantaClausVillageSalerno.

Per tutte le info: www.santaclausvillagesalerno.it e le pagine Facebook e Instagram.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. A partire da oggi, fino al 6 gennaio, entrare al parco dell’Irno, un parco urbano destinato alla collettività, sarà a pagamento….6 euro per adulti 4 per bambini da 3 a 12 anni….ripeto ingresso in un parco urbano destinato alla collettività…questo è davvero un’abuso….io ti devo pagare solo se partecipo a qlc attrazione, laboratorio o altro…ma l’ingresso deve essere gratuito…prego il signor Esposito a far presente questa cosa al sig.Sindaco…

  2. 6€??? So pazzi..gli altri anni era gratuito e c era poca roba e poca gente. Figuriamoci a pagamento..

  3. Chiedo scusa…mi correggo…un abuso…senza apostrofo in quanto maschile….anticipo la correzione prima che qualche sciacallo puntualizzi sull’errore grammaticale…

  4. infatti, poi dicono che la nativita italiana e bassa. in questo posto dove vivo, se hai un minore sei penalizzato a prescindere dal reddito. Da quando nasce fino alle scuole superiori doveva, a mio parere, essere tutto compreso scuola e divertimento.
    L’INFANZIA VIENE UNA SOLA VOLTA……..VERGOGNATEVI.

  5. Infatti, stamattina come da 10 anni a questa parte sono andata lì per correre, mi hanno vietato l’ingresso dicendo che il parco era a pagamento fino al 6 Gennaio.
    Da pazzi, credo anch’io sia un abuso.

  6. Una truffa. Pagare l’ingresso (esoso) per nulla. Giostre da niente a pagamento, pista di pattinaggio a pagamento. Nessuna animazione, nel prezzo d’ingresso era compreso giro su gonfiabile, il gonfiabile era assente. Chiedo se il comune è a conoscenza di questa truffa nei confronti delle famiglie salernitane.

  7. Ma anche quest anno la gestione è stata affidata a Quella società – costituita, come affermò qualcuno dell opposizione, da amici degli amici – costituita in fretta e furia due giorni prima della scelta di aprirlo ?

  8. La truffa legalizzata ai danni delle famiglie salernitane. Far pagare l’ingresso è trovare il nulla. Niente animazione o spettacoli solo giostrine a pagamento, pseudo pista di pattinaggio sempre a pagamento. Il gonfiabile che non c’è!!! il Comune è al corrente di quello che sta succedendo.

  9. Siamo appena tornati, ma soprattutto non entrati. Per entrare nel parco bisognava pagare, comunque tra banda musicale e alberi cinesi sembra la festa dei popoli di Piazza della Concordia.

  10. Preghiamo veramente Salernonotizie di farsi portavoce, rendendo veramente così un servizio pubblico, delle nostre lamentele in quanto è vergognoso portare lì le nonne con i bimbi e famiglia e dover pagare per gli a zia e adulti solo per accedere…ho visto famiglie trascinare via i bambini piangendo…. Non è giusto… Bisogna pagare solo ingresso alle attrazioni ma una famiglia non può pagare per genitori e nonni oltre ai bambini… Vergognosooo

  11. Fate aprire il parco, è un abuso. Si devono pagare le attrazioni non l’ingresso al parco.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.