Botti di capodanno: otto feriti nel salernitano. A Cava 35enne perde la mano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
È di otto persone il bilancio dei feriti – reso noto dalla Questura – in provincia di Salerno a causa dell’utilizzo di botti durante la notte di Capodanno.  Non si sono registrati incidenti nella città di Salerno.

A Cava de’ Tirreni sono stati quattro i feriti. Un 35enne ha perso una mano e riportato gravi danni all’occhio destro. L’uomo, dopo esser stato soccorso al Santa Maria Incoronata dell’Olmo è stato trasferito al Pellegrini di Napoli.

È ricoverato in prognosi riservata, invece, un 24enne che ha subito una frattura ossea all’orbita sinistra e una contusione polmonare. Altre due persone hanno riportato lievi bruciature ed escoriazioni con una prognosi giudicata guaribile tra i 10 e 15 giorni.

A Battipaglia, invece, ad avere la peggio sono stati due giovanissimi di 19 e 17 anni, entrambi stranieri. Il primo – che avrebbe raccolto un petardo inesploso -, di nazionalità romena, è stato trasportato all’ospedale Santa Maria della Speranza per le lesioni riportate al volto e a una mano che hanno reso necessario l’amputazione di un dito della mano destra.

Il minore, invece, ha riportato lievi ferite a un braccio. Altre due persone, infine, sono state medicate presso l’ospedale di Mercato San Severino per bruciature e lievi escoriazioni causate dallo scoppio di petardi.

Lo scrive ilmattino.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Come non mi dispiace!!!! Gente che ancora spara fuochi quando in tutte le città italiane vengono fatti spettacoli pirotecnici da professionisti seri. Ve lo siete meritato

  2. Magari anche a te arriverà un meritatissimo cancro che ti ridurrà in cenere. Avete proprio la cattiveria dentro. Bastardo!!!

  3. Non augurare il male a nessuno perché il tuo sta dietro l’angolo
    ..
    Non festeggiare per queste cose che la vergogna sei tu

  4. X io è la selezione naturale i Co… Oni come te non hanno diritto a stare su questa terra. E poi questi imbecilli vengono pure curati a spese della comunità.

  5. Per me bravi quelli che si sono firmati “Dio” e “animalista”…. io ho paura dei botti, se li sento a poca distanza da me, specialmente se sto per la strada, mi spavento molto e mi viene il desiderio che chi li ha accesi ne rimanga vittima. Godo a leggere e sentire notizie di chi rimane vittima dei propri botti.
    Agli altri due dico: sono quelli che fabbricano, vendono, comprano e sparano i botti e quelli che difendono costoro, quelli che hanno la cattiveria dentro. I botti sono PERICOLOSI e possono danneggiare anche chi non li usa. Vorrei vedere questi due cosa direbbero se rimanessero vittima dei botti.

  6. mi rendo conto che è inutile fare raccomandazioni quando si vede che ogni anno accadono sempre le stesse cose:queste persone hanno il sangue marcio nelle vene e si deve sperare solo che si estinguano mano ìmano.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.