Accusato e condannato per furto di energia elettrica, assolto in Cassazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nel 2012 era stato arrestato con l’accusa di furto di energia elettrica, la Cassazione lo assolve.

L’uomo, S.L. era stato ammanettato per furto in abitazione di corrente, successivamente, processato fu condannato sia in primo grado che in appello a sei mesi di reclusione. Lo scrive Le Cronache

I difensori Luca Monaco e Giovanna Sica, impugnarono la sentenza di secondo grado innanzi alla Corte di Cassazione, contestando l’erronea applicazione della legge penale in quanto l’allaccio abusivo sarebbe avvenuto presso un deposito industriale, con la conseguenza che non avrebbe potuto configurarsi il reato previsto dall’articolo 624 bis del codice penale (ovvero il furto in abitazione) ma il delitto di furto semplice.

A seguito del mutato orientamento della giurisprudenza di legittimità, il concetto di privata dimora non può estendersi automaticamente ai luoghi di lavoro, dovendosi provare in questi casi, volta per volta, che tali luoghi presentino caratteristiche tali da consentire anche di dimorarvi, circostanza che, avrebbe dovuto essere provata dalla pubblica accusa ma che, viceversa, non era stata provata.

La Suprema Corte, accogliendo il ricorso, ha derubricato il reato contestato in furto semplice e, rilevando, come pure evidenziato dai due legali, la mancanza della querela, che per tale reato, a differenza del più grave furto in abitazione, è condizione di procedibilità.

Fonte Le Cronache oggi in edicola

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.