A Salerno, lo sport e la guerra: Mostra fotografica ideata dal Mémorial de la Shoah di Parigi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Un evento sicuramente di forte impatto culturale e storico quello organizzato a Salerno dalla sezione locale dell’Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia presieduta da Renato Del Mastro.

Ideata e curata dal Mémorial de la Shoah di Parigi, la mostra “Sport, sportivi e giochi olimpici nell’Europa in guerra (1936 – 1948)” approfondisce il rapporto tra sport e dittatura negli anni Trenta e Quaranta, con particolare riferimento alla Germania nazista e al resto dell’Europa occupata. Il periodo che va dai Giochi Olimpici di Berlino (1936) a quelli di Londra (1948) coincide con un’inedita politicizzazione dello sport. Esaltando il corpo degli atleti, le discipline sportive diventano sinonimo di inquadramento delle popolazioni, di propaganda ideologica e di arma diplomatica. Ma lo sport é anche un ambito di resistenza al nazismo.

L’esposizione sarà ospitata dal 28 gennaio all’11 febbraio 2019 presso il Liceo Scientifico Statale “Francesco Severi” di via Gabriele D’Annunzio a Salerno, grazie alla sensibilità della dirigente scolastica dott.ssa Barbara Figliolia, e sarà visitabile dal lunedì al sabato nei seguenti orari: dalle ore 09,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00.

L’evento si aprirà alle ore 10,00 del 28 gennaio 2019 con il taglio del nastro d’inaugurazione della mostra ed a seguire il previsto convegno con il seguente programma:

–       saluto delle Autorità;

–       relazione del Prof. Antonio Lombardo, docente Università Tor Vergata di Roma sul tema “Il movimento olimpico internazionale e gli atleti ebrei 1933 – 1948”;

–       relazione del prof. Paul Dietschy, docente della Università Franca-Contea (Besançon, Francia) sul tema “La sfida degli stadi: lo sport fascista nell’Europa degli anni Trenta”.

Il convegno è realizzato con la collaborazione dell’Associazione Italia Israele di Salerno, presieduta dal dott. Ernesto Pintore.

L’evento gode del patrocinio e del sostegno del Comune di Salerno, del MIUR Ufficio Scolastico Regionale per la Campania – Direzione Generale, dell’Università degli Studi di Salerno, del CONI  Comitato Regionale Campania, dell’Associazione Italia Israele di Salerno, dell’Accademia Olimpica Nazionale Italiana, del Comitato Nazionale Fair play, del Campolongo Hospital, della EuroDesk.

 

Per scaricare alcune foto della mostra: https://photos.app.goo.gl/eE6LgGm1stG9gpeBA

Per scaricare immagini video di supporto: https://www.youtube.com/watch?v=n3e0Rysk3s0

 

Curricula dei Relatori:

Antonio Lombardo, già professore ordinario, è docens turris virgatae di Storia dello sport e di Storia  dell’educazione fisica nel Corso di laurea in scienze motorie della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, di cui è stato anche fondatore e presidente. Nello stesso Ateneo ricopre la carica di Presidente del Comitato strategico del Centro Interdipartimentale di Scienze e Cultura dello Sport. Inoltre è membro del Consiglio Direttivo dell’Accademia Olimpica Nazionale Italiana e del Comitato Scientifico della Rivista SDS della Scuola dello Sport (CONI). Tra le sue più recenti monografie sui temi dello sport e dell’olimpismo: Storia degli sport in Italia (1861-1960) (a cura di), Il Vascello, Roma 2006; L’Italia e le Olimpiadi moderne (1894-1924), edizioni Nuova Cultura, Roma 2009; Itinerari di storia delle Olimpiadi moderne, Universitalia, Roma 2001. Con Francesco Bonini ha curato il volume Il CONI nella storia dello sport e dell’Italia contemporanea, Edizioni Studium, Roma 2015.

Paul Dietschy è professore di storia contemporanea all’università di Franca-Contea (Besançon, Francia). Dopo aver studiato all’Ecole Normale Supérieure di Fontenay-Saint-Cloud et ottenuto il concorso dell’agrégation d’histoire, ha svolto nel 1997 una tesi di dottorato presso l’università di Lione II intitolata: «Calcio e società a Torino 1920-1960». È un specialista della storia dello sport e del calcio, studiata dal punto di vista culturale, politico e sociale. Ha pubblicato numerosi articoli in riviste internazionali tale The Journal of Global History and parecchi libri tra i quali Histoire du football (2010 e 2014) che è stato tradotto e pubblicato in italiano da Paginauno nel 2016 sotto il titolo Storia del calcio. Nel 2019 pubblicherà con Stefano Pivato una Storia dello sport in Italia da Il Mulino.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.