Salerno: uccise Sergio Rossi, 16 anni di carcere all’assassino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
E’ stato condannato a 16 anni di carcere Farnel Gurlea il rumeno ritenuto responsabile dell’omicidio di Sergio Rossi avvenuto a Salerno 28 settembre 2012. La decisione è stata presa dalla Corte di Cassazione che ha confermato la condanna per omicidio preterintenzionale. Lo scrive la Città nella sua edizione on line

Gurlea, sette anni fa tentò di rapinare Rossi e alla fine lo colpì alla testa con un oggetto contundente lungo i portici del corso Vittorio Emanuele di Salerno.

In seguito al colpo subito, Rossi morì e da lì è partita una lunga battaglia legale dove i giudici hanno escluso che la ferita alla testa di Rossi potesse essere causata da una caduta.

A incastrare Gurlea, tra l’altro, ci sono state intercettazioni e le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza che vedeva i due uscire da un bar di piazza Vittorio Veneto. Durante il processo, è stata condannata anche Elena Bot a 2 anni e 2 mesi per favoreggiamento.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Questo è tutto,togliere la vita a una persona per derubarla,è così poca cosa? Se fosse stato il Rossi ad ammazzarlo,per difendersi,scommetto che avrebbe preso di più.

  2. concordo pienamente con linarello aggiungendo che le pene per i trafficanti e spacciatori di droga sono davvero misere e neanche pubblicate sugli organi di informazione, da una nazione progredita come l’italia e evidente che c’è qualcosa di molto grave che non funziona nella nostra giustizia, anche voi giornalisti non fate molto per migliorare e sensibilizzare la questione.

  3. Ma daaaaii, che avrà fatto mai!?
    Io lo lascerei libero , però lo lascerei nelle braccia dei familiari della povera vittima.
    ItaGlia, sempre più barzelletta del mondo.

  4. Tra poco più di 8 anni avrà finito di scontare la pena, uscirà anche prima se gli verranno riconosciuti i domiciliari, è già un risultato che siano stati confermati i 16 anni…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.