Salerno: inaugurato il nuovo campo sportivo Liceo Scientifico “Severi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
La Comunità Europea ha stanziato Fondi Strutturali per l’adeguamento dei Licei Sportivi al fine di renderli idonei all’insegnamento di tutte le discipline previste. Il Liceo Scientifico Francesco Severi di Salerno, grazie alla lungimiranza della dirigente Barbara Figliolia, ha avuto accesso a questi fondi e li ha immediatamente resi fruttuosi ristrutturando un impianto che ora potrà dare risposte ai tanti ragazzi che hanno deciso di aderire al progetto sportivo di questo Istituto.

Nel corso della mattinata di Giovedì 21 febbraio il nuovo campo sportivo dell’Istituto Scolastico F. Severi di Salerno è stato inaugurato e reso, finalmente, fruibile agli studenti che non vedono l’ora di poter passare alla fase pratica di quanto stanno attualmente imparando in classe.

Alla cerimonia sono intervenuti la Direttrice Generale dell’Ufficio scolastico Campano, Luisa Franzese, il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, il Presidente della Provincia Michele Strianese, il Consigliere Regionale Enzo Maraio e l’Assessore allo Sport del comune di Salerno Angelo Caramanno. Presente anche una delegazione di calciatori dell’US Salernitana, rappresentata dai calciatori Perticone ed Akpa Akpro ed accompagnati dal Team Manager Sasà Avallone che ha portato in dono un pallone ufficiale.

Nella sua nuova veste, l’area è divenuta polifunzionale, essendo perfettamente fruibile per il calcio a 5, il tennis, la pallavolo, pallamano e le tante altre attività legate al corso di studi dell’indirizzo sportivo.

Un momento importante per la scuola salernitana che guarda sempre in avanti, cercando di raccogliere le istanze provenienti proprio dai giovani e rendendole reali grazie al lavoro di dirigenti ed insegnanti che si mostrano particolarmente sensibili nei confronti delle nuove generazioni.

Il Liceo Scientifico F. Severi si è sempre contraddistinto per la poliedrica offerta culturale presentata alle famiglie, ma anche per l’apertura nei confronti dei giovani che chiedono forme alternative d’insegnamento. Questa inaugurazione, infatti, arriva al termine della Settimana della creatività, momento di aggregazione e interscambio in cui gli studenti di tutte le classi hanno potuto studiare materie alternative extraculturali riguardanti il mondo dei giovani.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Sacrilegioooo! !!!!!!
    Si sono permessi di farsi il selfie senza Pierin prezzemolin! !!!!!

  2. non mi interessa sapere di chi sono le colpe e i meriti della creazione di questo campetto, so solo che ho frequentato il liceo severi dal 1995 al 2001 e a distanza di 24 anni dall’inaugurazione dell’istituto gli studenti avranno un campo dove poter praticare sport.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.