Salerno: le Iene mandano in onda servizio su Fonderie Pisano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
23
Stampa
Roberta Rei del programma ‘Le Iene’ è stata a Salerno, dove da anni le Fonderie Pisano rilasciano fumi proprio in mezzo alle case a Fratte

Il rione Fratte viene letteralmente investito dai fumi delle fonderie. Uno studio condotto dall’Istituto nazionale tumori ha accertato che nel suolo e nell’aria del rione c’è una presenza molto elevata di metalli pesanti.

Fino a oggi non c’è nessuna prova scientifica che i tanti tumori nel rione Fratte siano direttamente correlati alle emissioni delle fonderie. Nonostante questo, è innegabile che le polveri delle Fonderie Pisano siano dannose, non a caso la magistratura le ha fatte sequestrare per il “danno alla salute dei cittadini che abitano nelle immediate vicinanze”. Ma le fonderie hanno sempre ottenuto la riapertura.

Roberta Rei è andata a parlare direttamente con Ciro Pisano, responsabile tecnico delle Fonderie, che ci ha fatto una promessa: “Stiamo cercando di lavorare per spostarci”.

Già del 2006 il Comune di Salerno aveva previsto la delocalizzazione. Passeranno altri 10 anni? La Iena è andata a chiederlo direttamente al sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, e al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

CLICCA QUI PER IL SERVIZIO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

23 COMMENTI

  1. È una vergogna senza fine. Ovviamente le iene si sono tutelate ma ci sarebbe da raccontare per un ora sulle imprese macchiavelliche compiute da un imprenditore senza coscienza e da complici avidi che gli hanno permesso di delinquere

  2. La colpa è dell’immobilismo delle istituzioni che ancora non hanno chiuso quello scempio.Vedere gli isterismi dei rappresentanti che invece di parlare e rispondere alla giornalista si si sono chiusi a riccio abbandonandosi, uno a isterismi e l’altro scappando ;che squallore.
    Ci stanno ammazzando tutti grazie alla compiacenza dei nostri politici.

  3. che bella figura che hanno fatto il sig. sindaco Arch. Napoli V. e l’esimio presidente della Regione dott. De Luca V…non sono stai in grado di rispondere alle domande postegli se non con la solita cantilena di scarica barile…Politici politicanti…è finita la pacchia…Salvini vi asfalterà tutti!!!!

  4. E qui con questo servizio cosa hanno risolto? É stata accertata causa effetto fumi -tumore? No!! Soliti servizi i.dioti adesso nessuno più vorrà le fonderie, bisogna solo chiudere e vedere la signora bionda schizzata in TV “addò vac a faticà mo teng nu figl da crescere” signora se lo faccia dare da Giggino Di Maio il lavoro magari la porta a Taranto dall’Ilva

  5. Le interviste sono state fatte un mese fa” ma nonostante questo le fonderie lavorano ancora. A vosa serve questo caos mediatico se poi nessuno paga per il male e i crimini commessi?

  6. E facci sentire, dopo che Salvini li ha asfaltati tutti cosa farà ?
    Chiuderà le fonderie come hanno fatto a Taranto con l’ILVA ? Andrà a convincere la comunità dove verrà rilocalizzata la nuova fonderia del fatto che dalle ciminiere usciranno fiori invece che fumo ? Terrà buoni i lavoratori licenziati promettendo gli stessi miracoli fatti con i pastori sardi, dove in 2 giorni è riuscito a far alzare il prezzo del latte ad 1€ al litro… ?
    Il problema è che Salvini ha semplificato il suo messaggio al massimo per avere il consenso di chi non riesce a guardare oltre il proprio naso: cibo e immigrati.
    La realtà è un’altra cosa…

  7. la pacchia?? Salvini?? Quante volte è stato Salvini li davanti alle fonderie a discutere con i proprietari della fonderia, con i lavoratori della stessa e con i cittadini delle zona?? Mi dica quante volte SALVINI,DI MAIO, BASSOLINO,CIARAMBINO,CALDORO,RENZI,BERLUSCONI,DE MITA,MINISTRO COSTA sono mai stati li davanti da quando esiste la Fonderia Pisano

  8. Le iene si sono fermate ad un metro dal traguardo. Avrebbero dovuto chiedere ad Asl e Arpac di chiarire il significato del termine esiziale con cui hanno definito la fonderia. Visto che Napoli ha incolpato i due enti per non essere stati chiari e Pisano li ha rimproverati per aver usato un termine non corretto…A quel punto non potevano esserci più dubbi ne scuse qualora a qualcuno ancora non è chiara la drammaticità di questa vicenda

  9. E ora mi aspetto qualche Pisanino che grida allo scandalo perché dipinti come mostri. Prima di parlare guardate bene il servizio, hanno raccontato documenti alla mano lo schifo che vive la popolazione della valle dell’irno, quindi vergogna non perche”avete subito di tutto pur di lavorare,in questo vi capisco,ma perché osate deridere e zittire la gente che chiede solo di respirare

  10. Per chi critica il tizio che invoca Salvini….scusate ma chi ci sta mo o meglio ancora chi c’è stat fin a mo….che hanno fatto!?!?! Allora fratelli miei perché questo siamo tutti noi miserabili,diamoci una svegliata e finiamola di litigare tra di noi per fare arricchire a questo o a quel politico di turno. L’Italia siamo noi che ce la sudiamo alziamoci e andiamo a far capire a chi fa lo sciacallo che chi comanda è la gente non la politica

  11. Questa fonderia è nata prima di tante costruzioni.
    Questa fonderia doveva essere accorpata a IdealClima,.zona industriale Salerno
    Zona industriale Salerno smantellata per far posto a noto progetto Seapark.
    Devo continuare?
    Immagino se attualmente tutte le medie imprese nella zona industriale fossero attive,bhe Salerno sarebbe una bella realtà ,ma non è così. Vedo centri commerciali e nessuna produzione, clientelismo e scambi elettorali. Buonafortuna.

  12. Ma che dici?!?!? La puzza arriva fino a Salerno centro e alcuni siti quale Fratte Baronissi e lo stesso centro di Salerno esistevano prima di questa fabbrica, o vuoi vedere che siete arrivati anche prima degli Etruschi? Smentita questa sciocchezza ti faccio notare che in altre città esistono degli impianti siderurgici costruiti con criterio e mantenuti a norma che lavorano in centri ad alta densità urbanistica e non ci sono problemi. Qui invece parliamo di un imprenditore disonesto che imparata la filastrocca “ce stev prim io”…se ne è largamente fregato di adeguare l’impianto e di mettersi a norma. Adesso nessuna pietà!

  13. Beatri a vuo fni co sta commedia? Ritirati che Dante t’aspetta…
    Ma quando la gente gridava aiuto e moriva tu a ro stiv?

  14. X ROSARIA ROSSINI RISPONDO CHE A NOI DI FRATTE COME TUTTI GLI ALTRI SITI INTERESSATI SAI QUANTO IMPORTA SAPERE CHE LA GIORNALISTA REA E’ O NON E’ DI SALERNO A NOI E DICO A NOI E NON A TE INTERESSA CHE NON SI DEVE MORIRE MENTRE QUALCUNO SI ARRICCHISCE OPPURE COME DICONO PORTANO IL PANE AI LORO FIGLI MA A NOI PORTANO LA MORTE

  15. chiaramente la notizia è subito sparita dalla prima pagina. a chi se la prende con salvini: il FATTO è che da più di venti anni salerno è nel bene e nel male amministrata da de luca e il suo partito, il resto sono congetture e ipotesi.

  16. esiziale dal vocabolario italiano significa che PREGIUDICA IRRIMEDIABILMENTE LA SALUTE, MORTALE PIU’ CHIARO DI COSI’ SI MUORE COME A FRATTE

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.