A 80 anni ruba un pezzo di formaggio al supermarket: denunciata

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Furto finito male per una signora di 80 anni di Belluno. L’anziana è stata sorpresa a rubare del formaggio dagli scaffali di un sumermercato del centro per poi essere portata in Questura dalla pattuglia delle volanti della Polizia.

L’aggressività degli agenti è dovuta alla politica del supermercato che non fa sconti a nessuno e preferisce querelare chiunque provi a rubare un prodotto dalla struttura. La Polizia avrebbe preferito pagare per l’80enne, ma non è stato possibile.

Stando a quanto riferito dal Gazzettino, la donna ha provato a scusarsi affermando che fatica ad arrivare a fine mese, il gestore però è rimasto inflessibile obbligando i poliziotti ad applicare la legge alla lettera.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Rivelate il nome del supermercato, cosi’ in caso di violazioni, abusi e illeciti si paghi con la stessa monetao

  2. Hanno fatto benissimo : mica la nonnina era extracomunitaria o diversamente bianca?
    Essendo italiana e presumibilmente bianca, galera e legge del taglione.
    Quando leggo certe notizie(vere?), mi viene proprio lo schifo, verso lo Stato-ladro che niente fa per “accudire” i nostri anziani indigenti e poco a poco ci hanno “prosciugato” e privato della dignità.
    Maledetti, ma soprattutto maledetta unione europea e maledetta moneta unica EURO: con l’Euro e l’adesione all’unione è cominciata la lenta agonia dell’Italia.
    E sfido chiunque a dire il contrario!
    Ah, la colpa è di Salvini, giusto?

  3. Intanto l’unico fallito qui sembri proprio tu.
    Se ti fai leggere l’articolo da qualcuno capace capirai che persino la polizia si era offerta di pagare per il cibo preso dalla signora, ma il gestore del supermercato non ha voluto sapere ragioni. Quindi parliamo di un italianissimo pezzente che gode nel mandare in galera una povera vecchietta per un tozzo di formaggio puzzolente più di lui. Cioè esattamente il tipo di infame miserabile a cui piace tanto abbaiare di sovranità, di patria, di radici cristiane e di altri concetti fuori dalla sua portata. Proprio come te.

  4. Ma l’idiota imbecille del commento di 19.26 ha letto bene il mio commento (9.43)?
    Sei il classico perbenista buonista che mostra “bontà e misericordia” solo verso i diversamente bianchi, disprezzando ed abbandonando i propri connazionali.
    Io questo intendevo, e se ti 6 sentito urtato dal mio commento, allora 6 proprio il perbenista tipo, che merita tutta la mia indifferenza.
    Concludo, il fallito sarai tu e chi ti ha messo al mondo, e comunque confermo il commento precedente.
    Inoltre rispetto chi non la pensa come me, cerco di capire un pensiero diverso dal mio, invece i samaritani di sta’ cippa come te una cosa sanno fare :insultare chi la pensa diversamente e soprattutto riescono a trovare il razzismo in ogni caso.
    Ah, non dimenticando che la colpa è di Salvini.

  5. E’ logico che sei disprezzato dai tuoi connazionali, non sai nemmeno scrivere, parli a vanvera, non si capisce una mazza di quello che dici. Facci la cortesia, se ti ferma uno straniero per strada tu non dire che sei italiano che ci fai fare una figura di niente, fingi di essere rumeno o bengalese che è meglio.

  6. 19:26 complimenti per il tuo livello di razzismo, notevole. lo sai che in altri casi i giudici hanno stabilito che il fatto non era reato vista lo scarso valore della merce e le condizioni di indigenza del diversamente italiano? e sai pure che in altri casi hanno stabilito pure che l’uso di droghe è consentito per i diversamente italiani (in italia) essendo “la loro cultura”?? se non è razzismo questo, cosa lo è? la legge è uguale per tutti, ma per voi buonisti non sembra essere così, vi piace la discriminazione e il razzismo

  7. 19:26 e chi parla di cristiani? solo tu, sei pure ossessionato. non capisce nulla, neppure che proprio a causa di questo euro fatto a uso e consumo della germania e dei potenti ci troviamo in situazioni come questa. intanto lo stato spende i famosi 35 euro per ogni clandestino che arriva, oltre a tutte le spese indirette per la loro accoglienza e gestione, ma per questa signora (e tante altre, italiane) i soldi non ci sono mai. il fallimento sei proprio tu e quelli che lapensano come te, non 20.17

  8. 01:06 se non capisci quello che ha scritto 09:43 sei analfabeta, io lo capisco benissimo, studia caprone. capisci solo il linguaggio buonista per pensiero unificato moderno

  9. Non voglio ribattere al buonista che mi ha dato del fallito. …..sono felice che almeno qualcuno mi ha compreso

  10. Sicuramente si capisce quello che hai scritto alle 09:43 però ti devo correggere sull’ultimo commento….si scrive “sono felice che qualcuno mi abbia compreso”…grz!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.