Il giallo dello stupro della Circumvesuviana, “Ora basta, lascio Portici”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Chiede di ritrovare una dimensione di vita normale, lontano dai riflettori e dalle pressioni, di poter uscire di casa, di frequentare amici, di recuperare la propria passione per il teatro e per le cose belle della vita. Si dice pronta a lasciare

Portici, la sua città, probabilmente di lasciare Napoli e l’intera area metropolitana, insomma di abbandonare un contesto di vita che la soffoca, all’indomani della sciagura che le è toccato vivere in questi giorni. Eccola la ragazza di 25 anni che ha avuto la forza di denunciare i suoi aggressori, che ha avuto la tempra di puntare l’indice contro quelli che ritiene tre stupratori.

«Voglio andare via da Portici, sono pronta a lasciare la città in cui sono nata, chiedo solo di essere lasciata in pace», è la dichiarazione della ragazza filtrata dal suo avvocato, il penalista napoletano Maurizio Capozzo, dopo un paio di ore di colloquio, anzi, di assistenza, con il nuovo scenario disegnato dai giudici del Tribunale del Riesame.

Come è noto, la notte tra giovedì e venerdì, il Riesame (Purcaro, Foschini, Calabrese) ha scarcerato Alessandro Sbrescia, uno dei tre presunti aggressori arrestati sull’onda d’urto della denuncia. Un’inchiesta che ora vacilla e che attende nuovi sviluppi. Mercoledì è previsto un nuovo round dinanzi al Riesame, con la probabile scarcerazione di Raffaele Borrelli e Antonio Cozzolino, mentre la Procura è ferma sulle convinzioni della prima ora e sull’attendibilità della parte offesa.

E anche il referto stilato dal centro antiviolenza del Cardarelli venerdì pomeriggio, dopo aver ascoltato per cinque ore la ragazza, sembra confortare la piena attendibilità della parte offesa.

Fonte IlMattino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.