Pallamano, il triplete è servito: la Jomi Pdo Salerno è Campione d’Italia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Il triplete è servito: la Jomi Pdo Salerno è Campione d’Italia. Il team caro al presidente Mario Pisapia ha superato la Mechanic System Oderzo tra le mura amiche della Palestra Caporale Maggiore Palumbo con il risultato finale di 30 a 20, conquistando il settimo titolo tricolore della propria storia (ottavo per la città di Salerno), il terzo consecutivo senza mai aver perso una partita in tutta la stagione, il settimo negli ultimi dieci anni a testimonianza di uno strapotere con pochi precedenti in Italia.

Menzione speciale per il capitano Antonella Coppola: il capitano della Jomi Pdo Salerno si cuce sulla maglia il tricolore per l’ottava volta in carriera, confermandosi la più vincente giocatrice in attività.

La partita. In una Palumbo gremita da circa 1000 spettatori la gara dura soltanto trenta minuti, le due formazioni si affrontano a viso aperto, la posta in palio è altissima. La Jomi Salerno prova in due occasioni la fuga ma l’Oderzo non ci sta ed in entrambe le occasioni risponde colpo sul colpo alle avversarie, annullando i parziali di tre a zero messi a segno dalla formazione allenata da coach Dragan Rajic.

La prima frazione di gioco si chiude così con la Jomi Salerno avanti con il risultato di 12 ad 11. Nel secondo tempo parte subito forte la formazione salernitana che fugge via sino al 16 – 12 e poi controlla il ritorno delle avversarie. La compagine salernitana allunga ancora (18 – 16), Oderzo non ci sta e tenta una timida reazione.

Il portiere Meneghin sale in cattedra con alcuni interventi importanti ma non basta per la formazione allenata da coach Cavallaro. Le giocate di Dalla Costa e Gomez, la girella di capitan Coppola nel finale e il gol della giovane Fabbo suggellano il successo. Alla Palestra Caporale Maggiore Palumbo può esplodere la grande gioia: la Jomi Pdo Salerno è Campione d’Italia.

Jomi Salerno – Mechanic System Oderzo 30 – 20 (primo tempo: 12 – 11)

Jomi Salerno: Ferrari, Trombetta 1, Dalla Costa 5, Motta, Coppola 10, Gomez 5, Fabbo 1, Rajic 1, Napoletano 4, Piantini, Oliveri, Lauretti Matos, Casale 1, De Santis, Landri 2. Allenatore: Dragan Rajic

System Oderzo: Lorenzon, Gherlenda, Di Pietro 3, Soldera 1, Meneghin, Romeo 6, Pizzuto, Duran 2, Lolli, Noris, Bezanovic 3, Traini, Vitobello 1, Pugliese 4, Celante, Rauli. Allenatore: Alessandro Cavallaro

Arbitri: Rosca –  Merisi

LA SODDISFAZIONE DEL SINDACO DI SALERNO

«Esprimiamo grande gioia per la PDO Salerno che entra nella leggenda conquistando il terzo scudetto consecutivo. Un traguardo che incornicia una stagione perfetta dopo la conquista di Supercoppa e Coppa Italia. È la vittoria di un gruppo formidabile di atleti, tecnici e dirigenti che sono un esempio di professionalità, dedizione, voglia di vincere sempre. Le aspettiamo a Palazzo di Città per esprimere la riconoscenza della Civica Amministrazione e della Città per queste vittorie che onorano Salerno».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Queste sono le notizie da esaltare e mettere in risalto ed in prima pagina, altro che gli “atleti” fraciti della Salernitana, buoni a far solo figure di mer.. !
    A proposito : ma il DeLucalmente manipolato, mister selfie, che c’entra in tutto ciò? E mi meraviglia pure che pier Pierin prezzemolin non si prenda i meriti di questo successo sportivo. ……

  2. Nessun commento come mai???? brave ragazze purtroppo in Italia esiste sul u PALLON…
    e nessun altro sport.
    Congratulazioni

  3. Bravissime. La Salerno che ci piace, senza Lotito e Fabiani. Forza Salernitana, sempre.

  4. A quando un palazzetto degno di una città civile per queste splendide ragazze e per gli altri sport “minori” che minori non sono?

  5. Quest’anno Salerno ha vinto lo scudetto nella ginnastica e quello nella pallamano femminile . Ha ottenuto una promozione in A della squadra femminile di ginnastica , sta lottando con la rari nantes per la conquista della massima serie e con la tgroup per la permanenza in a2 , la virtus Arechi affronterà la finale per la promozione in a2 nel basket . Altre realtà come il calcio a5 maschile e femminile , la pallavolo , il rugby , la scherma la box etc. stanno ottenendo ottimi risultati , specie per le condizioni di strutture precarie in cui avvengono .
    C’è una Salerno che amo lo sport , che non vuole buttarsi davanti a un bar mattina mezzogiorno e sera , c’è una Salerno che ha voglia di emergere e farsi conoscere in positivo , con tanti sacrifici ci riesce , non ricordiamoci di loro solo a traguardi raggiunti ma incoraggiamoli sempre !
    E sopratutto alziamo un pò tutti la voce per chiedere all’amministrazione comunale la costruzione di un palazzetto dello sport che possa rendere la vita di questi atleti e di queste società un pò più semplice e noi un pò più orgogliosi della nostra città ! che bello sarebbe avere strutture di quartiere dove poter seguire e appassionarsi ad altri sport , che bello sarebbe avere un palazzetto per eventi importanti .
    Una cosa presente in ogni comune qui sembra che sia un utopia . Vergogna !
    Speriamo bene

  6. Una vergogna non avere un palazzetto dello sport in una città come la nostra. Mi chiedo quali sono le motivazioni e inammissibilie

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.