Salernitana: ieri si è visto un gruppo di uomini dal quale si può ripartire

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
46
Stampa
Una provocazione o forse chissà un suggerimento. In questa foto si vede un gruppo, quello della Salernitana che torna dal Penzo dopo un’impresa che sembrava al 43′ del primo tempo praticamente impossibile.E’ una delle poche volte che si vede dall’inizio della stagione il sorriso sul volto di questi ragazzi. E’ vero non possiamo dimenticare i dispiaceri dati in questa stagione, il via tutti urlato sempre quanto prima, gli screzi tra alcuni componenti e parte della tifoseria. Non si può cancellare tutto, ma si faccia attenzione. Quello visto dal secondo tempo regolamentare in poi fino alla lotteria dei rigori non era il solito abulico, sufficiente, a tratti strafottente gruppo conosciuto contro il Brescia, il Carpi, il Crotone, il Cosenza e in tante altre occasioni. Non erano più atleti in campo, ma uomini. Sapevano di essere inferiori, fisicamente, numericamente e anche psicologicamente. Il Venezia correva, pressava, triangolava. La Salernitana passeggiava…ma era lì…non mollava. Più passavano i minuti e più ci credeva, quando ormai a Salerno non ci credeva più nessuno…ma proprio nessuno. E quel gruppo in quel momento è diventato vero…forte…di personalità. I rigori sono stata la dimostrazione del dire, noi ci sappiamo fare, è andata storta quest’anno per una serie di motivi e contromotivi, ma noi ci siamo. Alla fine questo gruppo ha pianto e ha fatto piangere.  Al Penzo e a Salerno. Ha emozionato e per la prima volta si è emozionato. Ha conosciuto Salerno e Salerno ha conosciuto loro. Si è abbracciato come non mai E allora la domanda sorge spontanea: perchè, a questo punto smantellarlo? Spesso da grandi macerie sono nate grandi opere. Basta rimettere le pietre al posto giusto. Siete proprio sicuri, che confermando buona parte di questo gruppo eliminando davvero coloro che hanno deluso in pieno e facendo 3-4 innesti di qualità per la serie B (i vari Caputo, Ceravolo, Tonali, Colombatto, Gravillon ecc) non si potrà sognare? Ammesso sempre le volontà societarie. Ma ieri Salerno oltre alla cadetteria ha trovato degli uomini…che oltre a calciare sanno anche piangere…con un timoniere umile dal cognome Menichini.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

46 COMMENTI

  1. Via da Salerno. Questi sono solo dei mercenari complici. Non meritiamo assolutamente la serie b.

  2. una squadra scadentissima, che ha avuto il solo merito di dover resistere ad una squadra come il Venezia senza capo nè coda. Se i lagunari avessero trasformato tutte le occasioni avute tra andata e ritorno, staremmo parlando di epurazione

  3. Chi ha scritto questo articolo è ancora gasato dai calci di rigore e non ricorda le figure di m…. fatte in campionato.
    Di questo gruppo si possono salvare 4 o 5 elementi il resto bisogna fare piazza pulita.

  4. La serie B se la sono guadagnata sul campo questi ragazzi a differenza di voi fanatici che li avete abbandonati nel momento più difficile, se questa è la vostra idea di ultras bè allora io non voglio esserlo, come tanti salernitani perbene. La squadra non si abbandona mai. È inutile che criticate per mascherare il vostro fallimento, perché voi avete fallito e mi riferisco a tutti i gruppi (dis)organizzati. Forza Salernitana sempre e comunque.

  5. Ma siete matti? Rimanere cosa. Solo il simbolo e cento anni di storia, il resto fate passare salerno pulita

  6. Voi siete gli stessi che dicevano che Donnarumma era scarso,che Coda teneva il frigorifero sulle spalle,che Caputo era na pippa al sugo,che Montalto facev per e per,che Litteri nun s putev manc spuglià..non campioni,per carità,ma gente che ha fatto la fortuna di altre squadre.
    Detto questo io ripartirei da DI TACCHIO,MICAI,MANTOVANI,ORLANDO,PUCINO,DJURIC,MIGLIORINI intorno ai quali costruire la squadra .Se poi siete facoltosi comprate la Salernitana e acquistate MESSI,RONALDO E NEYMAR!

  7. Sono convinto che da questa squadra si possa ripartire per costruire un gruppo vincente. I vari di tacchio pucino micai mantovani migliorini diuric jallow calaio Orlando e qualche altro che in questo momento non mi viene in mente sono ottimi giocatori

  8. Mahhh… gli integralisti hanno sono sempre troppo spietati . 6 – 7 elementi sono buoni. Mantovani, Micai, Di Tacchio, Odjer, Jallow. Calaiò e Signorini ottimi da avere a disposizione. Ho dei dubbi su Duric , Orlando , e Schiavi. Il resto, a mio parere non va

  9. Concordo con quanto scritto nel commento.
    Può essere davvero un buon gruppo e con qualche innesto di qualità e giovane a centrocampo può fare molto meglio.
    Poi chi contesta a prescindere può stare pure a casa magari non siete tifosi della Salernitana….andate a vedere il Real Madrid oppure l’Inter.

  10. Chi critica può stare a casa non siete obbligati , potete fare l’abbonamento a Sky e vedere il vero calcio anzi se non venite è meglio!

  11. …e pigliati a schiaffi se vieni ancora all’arechi …ma statt’ a’ casa
    Forza Salernitana

  12. Di questa squadra salviamo micai di tacchio e mantovani, altri tipo odjer, pucino, migliorini, djuric, se punti alla serie A li tieni come rincalzi, altri invece è meglio venderli tutti. Bisogna ricostruire quasi da zero come accadde l’anno in cui ci salvammo alla penultima giornata il 96-97 e l’anno dopo rimasero solo breda, artistico, ricchetti ed un altro paio, poi a fine anno si ebbero i risultati che tutti noi sappiamo. Ovviamente bisogna vedere anche se c’è voglia di investire…..

  13. Godiamoci la salvezza,lotito è uno dei potenti del calcio,puo organizzare la salernitana in un modo nuovo.diamogli un,altra chans.finiamo le guerre poi si vedra e giudicheremo

  14. Dimentichiamo il passato ..andiamo a divertirci ONORIAMO LA NOSTRA STORIA alla faccia di tutti quelli che già vi davano per morti….GIGGIN U COMPLESS e’ sotto schoch…..quanto mi dispiace!!! IO GODO LUI ROSICA INSIEME A TUTTI I GUFI ……GIGGIN VIEN SEMPRE AROPP U’ PIRITO…Prrrrrrrrr. DA SEMPRE REGNAMO SU DI VOI cavaiuoli!!!

  15. una squadra che stava per essere sbattuta in C dal Venezia, ora è la base da cui ripartire. Memoria cortissima

  16. Si può ripartire da micai, pucino,mantovani,migliorini,di tacchio, duric, odjer. Onore a casasola

  17. Per coloro i quali difendono a spada tratta questa squadra dico che evidentemente sono stati da qualche altra parte quest’anno e non hanno visto le figure di mer.. fatte da costoro e le umiliazioni raccolte in lungo e largo per tutt’Italia nonché in casa. Ricordo loro lo score delle ultime 13 gare (playout compresi): 2 vittorie, 1 pareggio e ben 10 sconfitte. E questi sarebbero gli uomini veri che tanto vi hanno emozionato e da cui ripartire? Allora vi dico che quelli che non tengono alla Salernitana siete proprio voi che avallate le sciocchezze dette in questo articolo e che avete permesso a questi smidollati (fatta eccezione per 3/4 elementi) di disonorare la nostra maglia per tutto l’anno come pecoroni senza mai battere ciglio. Quindi, cercate di non alzare la voce e cercate di capire che Salerno e la Salernitana meritano rispetto e chi viene a giocare da noi deve sudare la maglia e sputare sangue ad ogni partita, allora si saranno i nostri eroi!

  18. Che Pecoroni…..bravi voi GIORNALAI a fargli credere tutto ! A ZAPPARE DEVONO ANDARE ALTRO CHE RICONFERME !

  19. Il problema è sempre lo stesso, la società. Ormai ha perso credibilità la gente si è scocciata, si può ripartire pure da questa squadra adeguatamente migliorata ma senza Lotito&Company

  20. Vogliamo portare la Salernitana in A e speriamo di poter tagliare presto questo traguardo! - NON DIMENTICHIAMOCI DI QUESTO COMUNICATO STAMPA

    Comunicato Stampa
    25 marzo 2019
    Il processo di crescita della Salernitana non si ferma. Dopo aver bruciato le tappe e raggiunto la Serie B, questa Proprietà ha continuato ad investire. La scorsa estate è stata allestita, a detta di tutti, una squadra competitiva ma, purtroppo, i risultati fin qui ottenuti non ci danno ragione.

    Il nostro obiettivo primario è di chiudere la stagione nel migliore dei modi. Mancano ancora otto partite e per noi deve essere una volata. Comprendiamo le critiche, ma ci auguriamo di poter riprendere il cammino potendo sempre contare sul sostegno appassionato della tifoseria.

    Vogliamo portare la Salernitana in A e speriamo di poter tagliare presto questo traguardo! Per questo non abbiamo alcuna intenzione di cedere la Società, avendo le risorse e le competenze per raggiungere gli obiettivi che Salerno e la Salernitana meritano. Invitiamo quindi tutti a stringersi attorno alla squadra e sostenerla nel rush finale di Campionato.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.