Ex modella ruba timbro Guardia medica per acquistare oppiacei

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I Carabinieri della Compagnia di Battipaglia, su segnalazione della Dottoressa della Guardia Medica di Bellizzi, hanno denunciato una 40enne ex modella per falso e truffa ai danni del servizio sanitario nazionale.

La giovane, con seri problemi di dipendenza di droga, si era appropriata dei timbri della del Distretto Sanitario Asl di Bellizzi per prescrivere degli antidolorifici oppiacei dal nome ACTIQ 1600 microgrammi. La giovane era riuscita ad acquistare i farmaci in due Farmacie, una di Bellizzi ed una di Pontecagnano Faiano.

Dopo la segnalazione da parte dei farmacisti alla responsabile del Distretto Sanitario Asl sul perchè di tale prescrizione, dovuta anche al valore elevato del costo pari a 240 euro, i Carabinieri si sono messi i moto riuscendo a risalire all’autore delle false ricette. Così la 40enne è stata denunciata a piede libero.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.