Getta bottiglia plastica in mare in Cilento: Ministro Costa lo denuncia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Getta una bottiglietta d’acqua in mare a Punta Licosa (Salerno) e scherza sui social: la bravata però arriva al ministro dell’Ambiente Sergio Costa, che decide di denunciarlo. Lo ha annunciato il ministro stesso con un post su Facebook in cui ha pubblicato il video del gesto.

“Nelle scorse ore – scrive Costa – questa persona ha voluto esprimere sui social il suo modo di NON tutelare i mari, prendendo in giro la campagna Plastic Free per la riduzione della plastica usa e getta e lanciando in mare un flacone in plastica, ridendo e scherzando. Tra l’altro, in uno degli specchi di mare più belli d’Italia, antistante il parco del Cilento”.

A denunciare il gesto era stato il consigliere regionale campano dei Verdi Francesco Emilio Borrelli: “Un giovane cialtrone ha postato sui social un video che lo ritraeva mentre gettava nel mare di Punta Licosa (nel Parco Nazionale del Cilento) una bottiglietta di plastica al grido ‘via la plastica dalla mia barca’. Un gesto squallido, tanto più se utilizzato per sbeffeggiare una cosa seria e delicata come il plastic free”.

“Ringrazio il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli per aver segnalato questo atto. Appena ho visto il video mi sono attivato con la Capitaneria di Porto (a cui vanno i miei ringraziamenti) e questa mattina questa persona è stata denunciata alla Procura della Repubblica”, ha annunciato il ministro.

“È un anno che tutti noi siamo impegnati, ognuno per quello che può fare, per togliere la plastica dai mari e poi c’è addirittura chi si vanta in un video di inquinare? Anche no, grazie”, ha detto Costa. “Ho voluto oscurare il volto – ha precisato il ministro – per evitare una gogna social. Questa persona deve rispondere delle sue azioni nelle sedi opportune, che non sono i social

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. questi buffoni viziati devono iniziare a capire che non solo si devono pentire amaramente ma che devono pagare amaramente le loro bravate per farsi notare….un risultato pero’ l’ha raggiunto…tutta l’Italia ha visto e letto di un grandissimo coglione frustrato.

  2. Bene, gettate anche lui con una pietra al collo….mmonnezza free! Tanto lui è biodegradabile…

  3. un ministro fa i fatti e non le pagliacciate sui social la gente vuole certezza, fare il ministro significa volere il bene della nazione non guardare la bottiglia guarda lo schifo che fanno i tuoi amici imprenditori che riversano nei mari, nei fiumi di tutto di piu, nei porti dove le navi fanno i porci comodi loro le auto di cosa vuoi parlare ministro vengo io a farlo gratis perchè amo l’italia e non la seggiola, taglia i parlamentari

  4. Cmq non era una bottiglia d’acqua, bensì un flacone di olio motore. Lo specifica anche nel video.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.