Analisi, si paga di nuovo: dopo ferragosto esami a costo pieno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
“Il copione si ripete. I fondi sono finiti. E fino al prossimo 1 ottobre a Napoli città e con minime variazioni di data, nella provincia nord e sud del capoluogo partenopeo, nonché a Caserta e Salerno (per ora si salvano solo Avellino e Benevento), per visite ed analisi di laboratorio, occorrerà mettere nuovamente mano al portafogli oppure sobbarcarsi l’estenuante calvario delle liste d’attesa negli ospedali pubblici”.

Così, in una nota, Gennaro Lamberti, presidente di Federlab Italia, tra le principali associazioni di categoria dei laboratori di analisi cliniche e dei centri poliambulatoriali privati accreditati con il Servizio sanitario nazionale (con oltre 2mila strutture associate presenti su tutto il territorio nazionale).

Stando alle ultime comunicazioni dell’Asl infatti, la prossima settimana dovrebbero esaurirsi quasi tutti i tetti di spesa delle branche della specialistica ambulatoriale, a esclusione di quelle già oltre il budget come cardiologia e radiologia (9 agosto), oltre medicina nucleare (20 luglio).

E’ possibile ancora  effettuare in regime di convenzione con i centri privati, ancora per qualche giorno, le analisi di sangue e urine e la radioterapia fino al 23 agosto. Lo scrive Il Mattino. Per diabetologia la data di presunto esaurimento del fondo assegnato invece, è stimata per il 26 agosto. L’unica branca che dovrebbe giungere fino alla scadenza naturale del trimestre è quella delle visite specialistiche.

Dal presidente di Federlab l’appello “al governatore Vincenzo De Luca affinché modifichi, una volta e per tutte, questo meccanismo”. Per Lamberti: “La distribuzione del fondo va fatta tenendo presente quello che è il reale fabbisogno delle prestazioni da parte dell’utenza, evitando, inoltre, di fare parti diseguali tra ugualì così da superare, in maniera definitiva, anche questo paradossale squilibrio di risorse tra le diverse Asl del territorio campano garantendo a tutti le stesse modalità di accesso alle cure”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. … vorrei capire se coloro che fanno i tifosi ed essendo stati miracolati… vorranno ancora schierarsi dalla sua parte?!?!?!?
    Due le “mission” su cui aveva basato la campagna elettorale per le Regionali…
    E due sono i punti che sono inesorabilmente scivolati dalle sue mani di illusionista incallito!!!
    Adesso, bisogna nuovamente pagare le prestazioni, come se un malato… stesse bene o peggio a mesi alterni. Non ho voglia di scrivere di casi astratti ma distanti dalla mia persona… ho voglia di scrivere di Mia Madre che è recidivante affetta da tumori multipli…. le analisi cliniche devono essere ripetute ogni settimana…. SECONDO LA SANITA’ CAMPANA… E PER QUANTO COSTANO…. NON DOVREI FARLA CURARE?!?!?
    IL SIG. GOVERNATORE & SON, WA QUANTI E QUALI DISAGI PROVOCANO QUESTI BLACK-OUT DELLA SANITÀ?
    IL SIG. GOVERNATORE SA CHE I PRIGIONIERI DELLE PATOLOGIE SONO SEMPRE DA ASSISTERE ED INCORRE NELLA VIOLAZIONE DI PRINCIPI COSTITUZIONALI?!?!?!
    IL SIG. GOVERNATORE È FORTUNATO…, forse nella, sua famiglia non ha PERSONE CHE SONO AFFETTE DA, PATOLOGIE
    TERMINALI… e questa è una gran fortuna.
    Come diceva Mio Caro Papà… anche per morire… ci vogliono i soldi!!! Aveva ragione!!! SENZA SOLDI NON SI CANTANO MESSE!!
    SE LE FAMIGLIE COINVOLTE, E SONO TANTE, NON AVESSERO DOCE ATTINGERE…. SAREBBE LA SCONFITTA TOTALE DELLA CIVILTÀ CHE VIENE… ANNUNCIATA MA DISATTESA REGOLARMENTE E DE LUCA E COMPANY SONO IDENTICI WI PRECEDENTI POLITICI… PURTROPPO!!!

  2. Non vi preoccupate. E’ tutto a posto. Adesso comincia la campagna elettorale così assumiamo altre risorse nelle municipalizzate, nominiamo altri dirigenti e altri consulenti. Poi facciamo il nuovo ospedale, bandiamo qualche gara o qualche concorso specchietto per le allodole e poi non dimentichiamo luci d’artista. In questo modo risolviamo tutti i problemi: strade dissestate, verde pubblico abbandonato a sé stesso, trasporti da terzo mondo, sanità allo sfascio, rifiuti ed ecoballe, traffico, parcheggi, ambulanti abusivi, accattonaggio, parcheggiatori abusivi.,etc. Poi rieleggeremo il figlioletto Assessore al Bilancio, faremo in modo che con le liste bloccate verrà rieletto l’altro figlioletto e con le promesse fatte e non mantenute ci assicureremo qualche altro anno di stipendio pagato dai salernitani creduloni. Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.

  3. questa e’ la sana e ferrea amministrazione di de luca i poveri possono schiattare ed i ricchi senza problemi.CHE SCHIFO COSI’ VUOI SANARE LA SANITA’ CAMPANA COME LA SPAZZATURA IL MARE LE STRADE IL VERDE LA TERRA DEI FUOCHI E VIA DISCORRENDO,VICIE’ HAI FALLITOOOO

  4. ed il duce, continua a fare propaganda con concorsi farlocco e gettando fumo negli occhi come faceva a Salerno. Intanto la sanità, continua ad essere un vero dramma. Complimenti, continui a parlare da solo senza contraddittorio, ad attaccare tutti dal suo piedistallo come fa da 30 anni,grazie anche a voi giornalisti compiacenti. Chissà se sarà pubblicato, o sarà la conferma di essere in una dittatura.

  5. Perché i cittadini pagano le tasse per tutto l’anno per ricevere servizi che nel caso della sanità sono per sei mesi.
    Tutto questo non è un ennesimo furto?

  6. La responsabilità del raggiungimento dei tetti di spesa è tutta delle singole ASL. La REGIONE CAMPANIA ed il governatore c’entrano niente e la dimostrazione è che Av e Bn nin hanno ancora esaurito i budget. E chest’è, il resto è chiacchiere di chi sbava invidia e si nutre di Maalox

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.