Si lancia nel vuoto da un viadotto ex amministratore Pasticceria Svizzera

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il fallimento della Qui!Group torna sulle pagine dei giornali dopo la tragica notizia di ieri. L’ex amministratore della Pasticceria Svizzera, Stefano Becchetti, 61 anni, si è infatti suicidato lanciandosi da un viadotto dell’autostrada A26, nei pressi dell’area di servizio Turchino Est. Becchetti era indagato per il fallimento della Qui!Group, famosa soprattutto per i buoni pasto usati da migliaia di lavoratori. L’imprenditore, nato a Perugia, era residente a Roma.

Il fallimento della Qui!Group, a luglio scorso, aveva portato in carcere il re dei buoni pasto Gregorio Fogliani, prorietario anche della Pasticceria Svizzera, insieme a due suoi stretti collaboratori Luigi Ferretto e Rodolfo Chiriaco, mentre agli arresti domiciliari erano finite la moglie di Fogliani, Luciana Calabria, e le figlie della coppia, Serena e Chiara. Il fallimento aveva provocato un crac da 325 milioni e i guai erano cominciati quando Consip decise di sospendere il servizio dei buoni pasto per la pubblica amministrazione per irregolarità.

Fonte IlGazzettino.it

La precisazione dell’avvocato Avv. Gennaro Ciociano.  In nome e per conto della pasticceria svizzera con sede in Salerno alla via Pietro del Pezzo, in merito all’articolo da voi pubblicato on  line il giorno 8 ottobre fonte il Gazzettino, va precisato che l’accorsata pasticceria di Salerno non ha nulla che vedere con il fallimento della società Qui Group e con l’omonima pasticceria Svizzera operante,  tra l’ atro, in altra regione.  Al tempo stesso si esprime il più sentito cordoglio per la tragica perdita del dott. Stefano  Becchetti.

Avv. Gennaro Ciociano 
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.