De Luca: “Reddito cittadinanza non ha creato un posto di lavoro”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
27
Stampa
«Il Reddito di cittadinanza non ha creato un posto di lavoro. Bisognava incentivare i rapporti con le imprese, impegnare i giovani nei lavori socialmente utili nei Comuni». Per Vincenzo De Luca, governatore della Campania, meglio «eliminare reddito di cittadinanza e quota cento per destinarli alla riduzione del cuneo fiscale». De Luca è intervenuto in mattinata alla celebrazione dei 100 anni di Confindustria Salerno, alla presenza del presidente nazionale industriali, Vincenzo Boccia. «In Campania stiamo registrando degenerazioni che pagheremo negli anni – spiega De Luca – Stiamo pagando tutta la manovalanza della camorra con il reddito di cittadinanza. A Napoli hanno chiuso un’impresa dove il 70 per cento dei dipendenti percepiva il reddito di cittadinanza». Oggi, prosegue De Luca, «Se cerchi una baby sitter o uno stagionale ti dicono no, non vogliono la contrattualizzazione perché voglio la possibilità di fare il doppio lavoro». L’appello al governo: «Avrebbero dovuto fare due cose. Prendere il reddito di cittadinanza e quota 100 e scaricare tutti i 10 miliardi da subito sul dimezzamento del cuneo fiscale, avremmo assunto migliaia di giovani. E poi un grande investimento sulla ricerca scientifica. Due cose. Ma bisognava avere
coraggio e una condizione politica di governo che non esiste. E quindi siamo costretti a soffrire»

Fonte Repubblica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

27 COMMENTI

  1. In Veneto non pagano irpef comunale, irpef regionale risparmiano circa 90 euro mensili, la tari costa il 20% in meno. Alle prossime elezioni Zaia Luca presidente.

  2. vogliamo credere che il lavoro l’hai prodotto tu? quale….come…quando….dove….a chi….ai tuoi sudditi?

  3. Si, continua a criticare tutto e tutti ed a predicare bene e razzolare male. Fumogeni accesi per distorcere la realtà. Riguardo la Sanità in Campania “striscia la notizia” ha mandato in onda un bel servizio. Perché la redazione non fa un articolo per trattare l’argomento?

  4. Sono solo 6 mesi che è in vigore è ha rotto il cazzo come se fossero 2 anni !!!! Lo sa il governatore che in italia i centri per l’impiego fino ad oggi sono stati inutili senza mezzi e senza personale praticamente non esistevano?? Il tempo di organizzarsi lo concede l’illustrissimo???? No ma lui le cose le fa schioccando le dita !!!

  5. fai una cosa antò cambia articolo oppure mettilo dove non si vede come fai sempre quando ci commenti contro il tuo dio un abbraccio

  6. Pensa agli ospedali che fanno schifo, ieri a striscia un’altra bella figura trasmessa in tutta Italia e oltre.E si permette pure di dire che bisogna togliere il commissariameno. VERGOGNA.

  7. Caro anonimo, il tuo Zaia era insieme a Galan e Berlusconi all’inaugurazione del Mose. Galan, dello stesso partito di Zaia, ha intascato mazzette per il Mose ed è stato condannato in via definitiva. Questo è il livello di questa gente. Io preferisco tenermi il meno peggio, cioè De Luca.

  8. Come no? Ha creato tanti introiti per i lavoratori in nero che adesso prendono più di uno stipendiato statale . Siete tutti uguali , nn esiste uno meglio e uno peggio . Fate tutti schifo voi politici italiani

  9. x 09:27

    Quanta verità in quello che dici. Nei commenti su questo sito c’è un caso estremo di bue che dice cornuto all’asino.

    La vecchia tattica di accusare gli avversari dei propri peccati e fare ammuina.

  10. Caro compagno di tacchio, il Sig. Zaia Luca ai tempi della costruzione del mose faceva le elementari, sapete solo diffamare e screditare il fatto sta che sà governare. leccate i piedi a De Luca e company ” chi padrone serve nel pagliaio muore”

  11. a Anonimo delle 22:08
    Fammi capire prima regaliamo soldi alle persone e poi aspettiamo che la macchina organizzativa entri in funzione per trovare lavoro a queste persone? Ma che cavolo di ragionamento! Il tuo amico Di Maio ha già detto che intende estendere il RdC mentre la ci organizziamo! Cioè nel mentre neanche sono stati capaci di farlo funzionare e continuiamo a buttare soldi!!!

  12. Caro Compagno di tacchio, Zaia ha assunto i navigator, il tuo presidente De Luca scappa fa finta di niente. Fai bene a leccare i piedi a De Luca.

    Pubblicato il: 03/09/2019 17:06

    “I navigator? Quando sono arrivati li ho voluti incontrare. Poverini, sono proprio ‘digiuni’ di politiche del lavoro e per questo gli abbiamo fatto fare una settimana di formazione ‘spinta’ e robusta sulle politiche del lavoro, in particolare su quelle del Veneto. Hanno preso servizio da ieri nei centri per l’impiego sul territorio, e dopo una prima fase di inserimento, supportati dagli operatori dei centri per l’impiego, dalla prossima settimana dovremmo partire con la convocazione dei percettori del reddito di cittadinanza” per la firma del patto per il lavoro. Così, con Adnkronos/Labitalia, l’assessore al Lavoro della Regione Veneto, Elena Donazzan, fa il punto sulla fase due del reddito di cittadinanza nel Veneto.

  13. Il reddito di cittadinanza ha tolto potere allo scambio VOTO-LAVORO e molte imprese non avrebbero motivo di esistere se non sullo sfruttamento della manodopera soprattutto giovanile!!

  14. e’ inutile accapigliarsi basta dire che sono politici e che pensano solo ai cazzi loro,poi che siano piu o meno ladroni e mazzettari e’ un tuttuno da nord-centro -sud,in italia si fanno leggi solo ad uso e consumo di chi li propone,prensiamo il reddito di cittadinanza,perche’ non usare chi prende questo reddito per lavori utili socialmente?prendi i soldi e in cambio mi dai lavoro organizzato dai comuni ed enti pubblici,invece elargiamo soldi a spacciatori,parcheggiatori abusivi,chi lavora in nero ed a chi a fatto il furbo per averli,rifiuti…perdi il diritto al reddito.

  15. Per quelli che sono M’rius dei percettori del reddito di cittadinanza e lo ritenete tanto conveniente perchè non vi ponete nelle condizioni di averlo? Somigliano a quelli che occupano il parcheggio riservato ai disabili. Vuoi il mio posto?Prendi il mio handicapp!!!

  16. Il reddito di cittadinanza prevede l’obbligo per i percettori di svolgere 8 ore settimanali presso il comune di appartenenza in lavoro utili per la comunità, ma ciò va contro lo scambio lavoro in cambio di voto.

  17. Forza Vincenzo De Luca hai ragione prima ti danno i voti e poi ti criticano chest e a gent e saliern

  18. Il RdC è negl’altri stati strutturato ma nel contempo propedeutico per un impiego.
    In Italia purtroppo c’è di mezzo il mare.
    Tutti hanno ragione e le idee sono altrettanto valide.
    Anch’io potrei svolgere il ruolo di presidente nel Veneto , più difficile farlo in Campania.
    Chi è contro De Luca lo fa per politica ma sa benissimo che un’altro non potrebbe fare miracoli.
    Tutti hanno ragione…pure io.

  19. ragazzi dimenticate un’altra cosa: se date reddito per stare a casa io sto a casa, ma se mi mandate a fare i lavori socialmente utili non create posti di lavoro ma li togliete a chi viene assunto dagli enti anche a tempo determinato o con affidamento di particolari lavori. Non hanno creato nessun posto, hanno solo dato i soldi a chi lavoro in nero. Certo hanno aiutato anche i bisognosi, ma per farlo bastava mettere un pò di soldi in più sul Reddito di Inclusione che già esisteva e se volevano modificarne i requisiti per gli aventi diritti. Poi concordo con chi dice che i politici oramai son tutti uguali, nel Veneto Galan veniva prima di Zaia, ma Zaia c’è da più di un anno, non ricordo sue levate di scudi per il Mose o per tutti i soldi che si è intascato Galan, ma la sua villa l’avete vista o no???

  20. Il reddito di cittadinanza è in 4 casi su 5 identico al reddito di inclusione fatto dal vecchio governo, solo che quest’ultimo per come era strutturato non permetteva di fare imbrogli.

    E ovviamente così agli elettori 5s non andava bene.

  21. Chi percepisce il reddito di cittadinanza non è in grado di fare alcun lavoro, si rifiuta proprio psicologicamente, nessuna impresa seria li assumerà mai.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.