Sanità, il Consiglio dei ministri dice stop al commissariamento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Fuori dal commissariamento, sulla sanità si rientra nei poteri ordinari. L’ha deciso ieri sera, a sorpresa, il Consiglio dei ministri che ha dato l’ok alla Regione Campania. Immediato il commento del Governatore della Campania Vincenzo De Luca sul suo profilo facebook

«l Consiglio dei Ministri ha decretato la fine del commissariamento. Dopo dieci anni per la Campania è un risultato storico, che apre una nuova stagione per la Sanità campana. Ringrazio il Governo, il Presidente del Consiglio, i ministri dell’Economia e della Salute. E ringrazio vivamente le centinaia e centinaia di dirigenti, medici, dipendenti che con il loro impegno hanno consentito di raggiungere questo risultato straordinario. Faremo nei prossimi giorni un’assemblea per ringraziare tutti, e per rilanciare nuovi obiettivi di avanzamento nell’organizzazione sanitaria».

SI CHIUDE UN’ERA APERTA NEL 2007. Da oltre 12 anni la Campania è costretta a trattare con Roma sul proprio bilancio, che in larga parte è rappresentato dalla spesa sanitaria. Sul terreno più delicato per l’impatto sociale che ha l’organizzazione del servizio sanitario, gli ultimi due governi eletti direttamente dai cittadini hanno dovuto agire sotto tutela dei ministeri vigilanti, Economia e Salute. Ma soprattutto, in questo lungo periodo i cittadini nelle cinque province sono stati sottoposti a maggiori oneri rispetto a tanti altri connazionali per ottenere servizi limitati fino al 2016 dai tagli lineari imposti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. E perché non ringraziare i malati oncologici che, a causa dei continui blocchi delle convenzioni e delle lunghissime liste di attesa, non hanno potuto eseguire gli esami diagnostici salvavita? E quelli ricoverati sulle barelle nei corridoi dei reparti per settimane? Non meritano un ringraziamento? Vogliamo ringraziare Pierino e Robertino? Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.

  2. Grande risultato politico di De Luca, tutti sappiamo che il commissariamento aveva valore politico e rappresentava una leva dal governo per proprio tornaconto.

  3. Per Salernitano verace: i blocchi delle convenzioni erano imposti dal commissariamento. Si informi prima di commentare. L’uscita dal commissariamento è un successo politico regionale senza precedenti, indipendentemente dall’orientamento politico. Non dipendere dal governo centrale è fondamentale per la programmazione sanitaria regionale.

  4. Sono un medico che opera a Napoli,prima di dire cose inesatte si informi .Lei fa solo disinformazione e ha stancato,sinceramente,con i continui i riferimenti politici.La fine del commissariamento sa cosa lsignifica?Prima di tutto sblocco dlel turn over e tanto altro!Per me è stato un grande risultato politico

  5. Da oggi non ha più scuse.
    Se qualcosa non funziona è colpa del De Luca. Speriamo bene

  6. E perché il vostro Padrone criticava aspramente Caldoro quando solo a dicembre si bloccavano le convenzioni? E perché il vostro padrone travisa la realtà dicendo che la Sanità Campana è ecccccezzzionale? Vergognatevi. Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta. P. S. Per Medico. Forse sei un veterinario……….

  7. X salernitano verace
    L’invidia è una brutta bestia.. Ma comprendiamo chi ne è affetto… Può utilizzare omeoprazolo la mattina e gaviscon plus advance dopo i pasti principali..

  8. Siete senza dignità. Fate pace con la vostra coscienza e liberatevi dalla schiavitù…….. Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.