Agitazione Salerno Pulita: lunedi lavoratori sotto Palazzo di Città

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Hanno attesto più di una settimana, ed ora sono esausti. I lavoratori di Salerno Pulita hanno proclamato lo stato di agitazione. La decisione è stata presa al termine dell’assemblea che si è tenuta alla presenza di circa 300 operai. All’ordine del giorno c’era il futuro lavorativo di tutte le maestranze della municipalizzata, con particolare attenzione ai 40 lavoratori in forza agli uffici giudiziari e che temono di restare senza lavoro dal 1 gennaio in quanto l’appalto di Salerno Pulita va in scadenza e non sarà più rinnovabile direttamente dal Comune di Salerno perché diventato di competenza del ministero di Grazia e Giustizia.

Malgrado le rassicurazioni di qualche giorno fa arrivata dall’amministratore unico, Nicola Sardone, nessuna novità è stata fornita ai lavoratori che ora chiedono la ripresa del confronto con il Comune di Salerno e l’intervento della prefettura. Per sollecitare il sindaco Vincenzo Napoli e l’intera giunta comunale, lunedì mattina, dalle 8 alle 11, i lavoratori si riuniranno con le segreterie sindacali territoriali in assemblea sotto i portici di Palazzo di Città.

«Ci auguriamo che prevalga il buonsenso e che prima di quella data arrivi la convocazione dal Comune di Salerno, in modo da evitare un danno e tutelare il servizio di custodia e pulizia delle strutture comunali, fondamentale per il vivere civile – spiega Angelo Rispoli della Fiadel che precisa – i lavoratori sono consapevoli del disagio che creano alla collettività e vorrebbero evitare di porre in essere certe azioni.

LiraTv

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. … perché, andate sotto Palazzo di CITTA’ … ❓ evidentemente, il vs. Padrone vi ha detto che dovete trascendere al Comune e … stare tranquilli perché farà fare una proroga e poi sarete presi nella società privata che vincerà l’appalto‼️‼️‼️ Che cosa bella ❓‼️❗‼️

  2. Oltraggiati e vilipesi…..delusi e rammaricati per la sola colpa a detta di altri di essere raccomandati…..Adesso Basta…..siamo padri e madri di famiglia che tentano di vivere dignitosamente e a testa alta…..la favoletta del fannullone o assenteista non regge anzi fatevi TUTTI un bell’esame di coscienza e vediamo chi c’è l’ha più sporca…..

  3. E noi per quello siamo andati a far casino, da gennaio non lo avremo se non cambiano le cose e ci scadrà il contratti

  4. Fate come gli altri: andate a lavorare!
    Ma seriamente, non per scherzo come fa la maggior parte di voi, così capirete il disastro che avete combinato ai danni di voi stessi e dell’intera città!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.