Imu, arriva una stretta sulle «finte prime case»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I relatori alla manovra ha presentato un pacchetto di emendamenti tra i quali spunta la stretta contro le “finte prime case”, in particolare nei luoghi di vacanza. La norma potrà aumentare gli incassi Imu:: non sarà più possibile, infatti, all’interno dello stesso nucleo familiare, indicare più di una abitazione come “principale” e di conseguenza esente dall’imposta sugli immobili, nemmeno se la casa si trova fuori dal territorio comunale di residenza della famiglia.

Quanto a plastic e sugar tax, pagano i giochi – scrive Daniele Regno su Il Mattino oggi in edicola-. Governo a caccia di risorse per coprire il buco di circa 500 milioni aperto dalla decisione di temperare e posticipare l’avvio delle due imposte.

La tassa sulla plastica monouso, che nei piani iniziali doveva partire ad aprile, con un prelievo di 1 euro al chilo sulla monouso, viene ridimensionata e in base all’accordo raggiunto dalla maggioranza entrerà in vigore a luglio con una riduzione del gettito dell’85%.

La tassa sulle bevande zuccherate, invece, da 10 centesimi al litro slitta di sei mesi, al primo ottobre, per permettere alle aziende di riformulare le loro linee produttive. Palazzo Chigi sta mettendo a punto un emendamento che prevede un ulteriore sacrificio,come detto, sul gioco, dalle vincite al prelievo sulle slot.

Arriva in manovra anche l’emendamento a favore dei precari della sanità proposto dal ministro della Salute Roberto Speranza. Si tratta di una proroga delle normative per la stabilizzazione del personale precario medico, tecnico-professionale e infermieristico, dirigenziale e non del Servizio sanitario nazionale fino al 31 dicembre 2022.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.