Sorpresa turismo il Cilento sorpassa Salerno e Costiera

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
L’ultimo rapporto sul movimento turistico in Italia realizzato da Istat rappresenta una lieve flessione per le presenze turistiche a Salerno e in Costiera Amalfitana mentre la sorpresa arriva dal Cilento, con Camerota che balza in testa a questa speciale classifica.

Graduatoria – si legge su Il Mattino – stilata prendendo in esame i dati delle strutture ricettive alberghiere ed extra-alberghiere come bed and breakfast, campeggi e villaggi vacanze, sommando gli arrivi e le notti trascorse in esse (di qui la definizione di «presenze»).

Nella top ten provinciale molte conferme fra Costiera Amalfitana e Cilentana ed una sorpresa. Andiamo con ordine: in cima al podio spicca Camerota con 794.185 presenze (+7% rispetto al 2017). A seguire Salerno con 621.362 (-6,8%) e Capaccio Paestum con 597.985 (+1%).  Al quarto posto Centola, che con 432.587 (+14%). Quinto posto con 394.505 presenze per Pisciotta mentre in sesta posizione Positano con 332.917 presenze (-18%).

Settimo posto per Amalfi con 287.251 presenze (+3.9%). In ottava posizione Ascea con 226.775 presenze mentre al nono vi è la grande sorpresa del rapporto: Battipaglia, che con 207.192 presenze registra un incremento del 23% rispetto al 2017. Decima piazza, invece, per Maiori che totalizza 197.912 presenze (-12,4%).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Prenderei il tutto con le molle (Pisciotta vs. Positano sono due dati che fanno nascere più di un interrogativo, per non parlare di Battipaglia). Forse qualcuno “sottrae” dai all’ISTAT? 😉

  2. Il Cilento è un paradiso selvaggio,negli ultimi tempo i cilentani hanno acquisito esperienze turistiche e imprenditoriali sul modello del nord Italia dove prevale l’iniziativa individuale contro il collettivismo assistenziale e clientelare dello stato.Sicuramente nel Cilento Selvaggio è passato Matteo Salvini che ha contribuito a ispirare i Cilentani alla Meritocrazia

  3. enzo siano chi?? certo, ho visto milioni di persone fuggire piangendo al solo pensiero di incontrare salvini a positano ! ma che bevete a colazione al mattino??? siete proprio fusi, ora pure il turista straniero secondo voi non andrebbe a positano per colpa di salvini?? siete un’offesa all’intelligenza. Concordo coi dubbi di Izzy

  4. Il cilento ha sempre avuto più turisti di Salerno. Con la scusa dei turisti pruomovono luci d’artista quando a salerno, i turisti ci sono sempre stati. Allora prima del 2006 nessuno conosceva salerno?
    Salerno è una città normale con le sue attrative ed i suo tantissimi difetti (la colpa sappiamo tutti di chi è)

  5. x Enzo Siano,
    Salvini e benvenuto nel nostro Cilento perchè produce pubblicità e ricchezza alla nostra economia

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.