Salerno: gli abusivi della sosta per le feste rivedono il tariffario

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Che siano strisce blu, bianche o un posto “fuori mano” non importa: ti raggiungeranno e ti chiederanno del denaro. Sono gli abusivi della sosta che, soprattutto in questi giorni festivi, sembrano aver letteralmente invaso la città. La novità, forse, riguarda il “tariffario”: nei pressi dello stadio Arechi lasciare l’auto in sosta, magari per andare al cinema o a mangiare in un locale lì accanto, sembra impossibile. Lo scrive Erika Noschese su Le Cronache oggi in edicola

Numerose sono state, infatti, le segnalazioni da parte di molti cittadini salernitani e non che – oltre al pagamento del parcheggio – hanno dovuto lasciare del denaro anche ai parcheggiatori non autorizzati. «Sono due euro fino a mezzanotte», si sono sentiti dire molti automobilisti. E a nulla serve far notare di aver lasciato l’auto in sosta in uno stallo a pagamento.

Quei soldi quasi li pretendono. Di fatti, iniziano a far notare particolari della macchina come ruote, cerchioni o l’impianto stereo, quasi a voler lanciare qualche messaggio da decifrare. E a nulla sembra servire l’intervento delle forze dell’ordine. In questi mesi, infatti, si sono sprecate denunce e arresti.

Una volta fuori dalla galera ognuno si riappropria del proprio posto, che sia nei pressi dell’Arechi o in qualsiasi altra zona. Con estrema semplicità riescono a tenere sotto controllo tutta la zona, correndo da un lato all’altro della strada e chiedere il pagamento della sosta. Abusivamente, sia chiaro. E solo fino alla mezzanotte perché poi occorre sborsare nuovamente i due euro.

Un fenomeno, quello dei parcheggiatori abusivi, a cui le forze dell’ordine non riescono a porre rimedio, nonostante le denunce e le segnalazioni da parte di automobilisti e residenti della zona che chiedono maggior sicurezza. «Già è difficile trovare parcheggio, soprattutto nel periodo di Luci d’Artista, poi dobbiamo pagare due volte la sosta e i prezzi non sono certo contenuti», hanno dichiarato alcuni salernitani che chiedono una maggior presenza ne punti più “delicati” della città per tentare di arginare il fenomeno dell’abusivismo.

Fonte Le Cronache

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. feccia delinquenzale,speriamo che come regalo,la barca di caronte abbia lo spazio per farli salire,questo è l’augurio per il 2020

  2. … e mi raccomando, nel continuare a rizelarvi se qualcuno qualcuno di questi “poveri padri di famiglia” viene arrestato o cacciato in galera, pagate e/o nel ritrattare le le denunce per estorsione, pagate, pagate sempre, anche il doppio. Così starete tranquilli per la vostra macchina e per la vostra coscienza.

  3. Denunciarli non è facile, si va a processo e molti si tirano indietro impauriti da possibili ritorsioni.
    Mi piacerebbe proporre un paio di possibili soluzioni. Installare telecamere ad alta definizione nelle zone più colpite, e agenti in borghese che fingendo di parcheggiare possano appurare il tentativo di estorsione.
    E pene più severe, ma questo tocca ai legislatori.

  4. Tagliate un dito alla volta, poi voglio vedere se stendono di nuovo la mano.
    Rifiuti della società……….che schifo.

  5. Ma le Forze dell’Ordine in borghese cosa fanno? Perchè non si presentano sul luogo e alla richiesta dei soldi li arrestano in flagrante per estorsione?

  6. Una volta dissero che lo stato non fa niente contro di loro, perchè un detenuto costa 700 euro al giorno. Quindi allo stato non conviene cambiare certe leggi.

  7. E certo perche qui in italia nelle galere ,che di galera non hanno niente in comune, hanno tutto e di piu! Se veramente costa 700 euro al giorno anche se mi sembra esagerato , qualche scenziato di quelli bbuoni al governo dovrebbe cercare il modo di rercuperali i 700 euro, facendoli lavorare o non facendoli uscire fino a quando non hanno saldato il debito VERO con la societa!poi si parla di recupero … sara anche vero ma qui il povero contribuente viene preso per il cuxo anche sui carcerati! Meglio in galera, vitto e alloggio gratis e tanto di piu che cuccagna!

  8. 700 euro sono sempre meno degli 800 che prendono con il reddito di nullafacenza, un affarone.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.