Meteo, anticiclone fino a venerdi, poi pioggia. Ma dal week-end…

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’atmosfera si è un po’ svegliata dalla lunga fase di staticità che ha caratterizzato la prima metà di gennaio. E’ tornata un po’ di pioggia e anche la neve sulle nostre bisognose montagne, ma soprattutto il clima è riuscito ad assumere un aspetto lievemente più consono al periodo.
Ma proprio nel momento in cui si pensava all’arrivo del vero inverno, a spegnere le speranze ci pensa l’ennesima alta pressione pronta a riportare un altro stop stagionale.
Ma vediamo nel dettaglio cosa ci propongono le previsioni per la settimana appena iniziata.

Tra lunedì 20 e martedì 21 alcuni angoli del Paese dovranno ancora fare i conti con un vortice di bassa pressione collocato sull’area mediterranea occidentale. Sotto stretta osservazione saranno essenzialmente la Sardegna e alcune zone del Sud. Forti piogge e temporali colpiranno l’area orientale dell’Isola mentre piogge meno intense bagneranno i settori ionici tra la Calabria e la Sicilia. Nubi sparse sul resto del Centro-Sud e più sole invece al Nord dove sta già aumentando la pressione.

Tra mercoledì 22 e giovedì 23 un potente anticiclone tornerà ad avvolgere tutto il nostro Paese: il sole sarà protagonista, disturbato solamente da qualche nube sparsa e dalla presenza di alcuni timidi banchi di nebbia al Nord e nelle vallate più interne del Centro, specie di notte.
Il ritorno della stabilità atmosferica e del conseguente maggior soleggiamento, contribuirà inoltre a far salire le temperature soprattutto nei valori massimi, al Centro-Sud e sulle due Isole maggiori. Continuerà tuttavia a fare piuttosto freddo di notte sulla Val Padana e nelle valli più interne della Toscana e dell’Umbria.

Venerdì 24 potrebbe esserci invece una sorpresa, grazie ad una coraggiosa perturbazione che si affaccerà all’Italia andando ad interessare inizialmente la Sardegna, il Nordovest e la Toscana. In seguito tra la serata di venerdì e la giornata di sabato 25 la ritroveremo in movimento vero il resto del Nord specie sul Triveneto, sulla Lombardia e su gran parte del versante centrale tirrenico, fino alla Campania. Meno coinvolto invece il resto del Sud e il settore adriatico.

Se tutto verrà confermato, la perturbazione correrà veloce verso levante tant’è che domenica 26 il meteo potrebbe già ritornare tranquillo su tutta l’Italia

Fonte il Meteo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.