Fabiani: “Pensiamo alla salvezza e poi…”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
“Speriamo che da qui a fine campionato gli episodi si compensino. Abbiamo sbagliato un paio di partite come quelle di Cittadella e Pisa ma abbiamo sempre fatto vedere un calcio più che accettabile, a volte siamo stati penalizzati nei punti, altrimenti ora staremmo parlando di altro. Il Benevento? Dispiace per le streghe, i fuochi d’artificio sono stati fini a se stessi, forse non si aspettavano di affrontare una Salernitana ostica. Questo campionato si vive alla giornata, tutto può cambiare.

Il Benevento ha approfittato di un momento negativo delle altre squadre per prendere il largo. Per la retrocessione credo che per il Livorno sia dura recuperare ma per il resto è tutto ancora aperto. Quando dico che bisogna arrivare il prima possibile alla salvezza intendo dire che prima raggiungiamo la quota salvezza e prima possiamo ambire ad un traguardo più importante”.

A dirlo Angelo Fabiani, direttore sportivo della Salernitana, in un’intervista rilasciata a Radio Punto Nuovo. Fabiani ha parlato anche di altro come del prossimo avversario:  «Il Trapani? Sarà una partita difficile, la squadra di Castori giocherà con undici uomini dietro la linea della palla. Ripeto, viviamo alla giornata e non facciamo previsioni azzardate.
Ventura? Conosco Gian Piero da trent’anni, un uomo che nasce quadro non muore tondo.

Ventura nasce allenatore e non credo che possa trasformarsi in dirigente. La sua vita è il campo e lo sta facendo vedere anche a Salerno, ha ancora una voglia straordinaria, la ‘libidine’. Poi che escano notizie ci può stare, non mi meraviglierei se invece il Torino o un’altra squadra di Serie A lo chiamasse per allenare.

Cerci? Dipende da lui, se tornerà il giocatore che conosciamo potrà darci una grande mano. Bisogna però ricordare che la Salernitana sta raccogliendo punti senza di lui, chissà che nel girone di ritorno non possa essere il nostro valore aggiunto con Heurtaux».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Ha perfettamente ragione cremonese ed Empoli hanno speso tanti soldi ed adesso si trovano a lottare per non retrocedere la serie B è pazza….

  2. E serie A,se voglio!!!il volere è potere.e il potete deve essere granata ale ale.FORZA SALERNITANA.FACCI SOGNARE.PORTACI PIÙ IN ALTO CHE PUOI.

  3. È vero il direttore ha ragione, è un grandissimo e noi , che non l’abbiamo mai capito fino in fondo, siamo dei coglioni…viva lotito viva fabiani viva la multiproprietà!!!

    ..e pure forza lazzie va’

  4. Certo mai satellite… di calcio ne sa sono trenta anni che sta in quel mondo ha portato tanti calciatori a Salerno a costo zero che poi si sono rivelati ottimi vedi akpa, coda, Mantovani,Bernardini(peccato per gli infortuni), Donnarumma,cicerelli, kiyine tre anni fa quando non lo conosceva nessuo….

  5. Giusto quello che dice,dopo cinque anni di differenza,finiamo un campionato divertendoci,poi si vedrà.

  6. Visto che quest’ anno la squadra c’è ….perché non si pensa al calcio giocato e alla partita di lunedì anziché dire sempre le stesse cose?(multiproprietà, galleggiamento Fabiani ha detto questo…Lotito ha detto quello…)Ho natoto che anche diversi giornalai in TV fanno le trasmissioni parlando 5 minuti della squadra e del momento che sta vivendo …e per la maggior parte male della società e creando polemiche inutili…ci sarà una regia dietro????

  7. Anonimo delle 12.55 concordo in pieno con te!!!i tastieristi non sono veri tifosi!! Altro che come dicono che preferiscono all’ attuale B .. una serie C/D dignitosa….

  8. Pensiamo alla Salernitana e facciamo i tifosi, cerchiamo di essere in tanti ad incitare i calciatori partita dopo partita ed alla fine tireremo i conti..nessuno ci vieta di raggiungere il 2° posto, il garante sarà Ventura, non pensiamo alla società..è un’opportunità unica la squadra ci crede ed anche Ventura

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.