Dehors a Salerno con tubolari leggeri, tinte neutre e rispettano delle facciate storiche

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Via libera dal consiglio comunale al nuovo regolamento dei dehors nel centro storico di Salerno. I nuovi criteri autorizzano i gestori di bar e ristoranti ad accostare i gazebo alle facciate dei palazzi. Il vecchio regolamento, che imponeva uno spazio di un metro e mezzo libero per i pedoni, tra il muro e il dehors stesso, aveva sollevato le proteste degli operatori commerciali ed era diventato motivo di ricorso al Tar.

Tubolari leggeri, tinte neutre e coperture che rispettano le facciate storiche dei palazzi sono  sostanzialmente le novità. Era questo il punto più controverso all’ordine del giorno, approvato nonostante alcuni componenti della maggioranza abbiano abbandonato l’ aula.

L’assemblea era chiamata anche a prendere atto della rimodulazione degli spazi del mercato di San Giovanniello che, tornati nella disponibilità dei proprietari, impone il trasferimento degli ultimi due operatori mercatali in piazzetta CerenzaLa giunta Napoli ha approvato anche le modifiche della convenzione del Comune con Rete Ferroviaria Italiana che permetteranno di riprendere i lavori dei parcheggi sotterranei in piazza Cavour, sospesi perché Rfi è proprietaria del suolo attraversato dai vecchi binari.

Fonte LIRATV.com

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Carissimi, accostando i gazebo/ombrelloni alle facciate dei Palazzi non fanno altro che favorire le infiltrazioni d’acqua alle mure delle facciate degli edifici provocando danni agli stessi e alle altre attività confinanti. Queste strutture sono prive di un sistema di smaltimento delle acque meteoriche. Spero che i tecnici che approvano questi regolamenti non guardano solo a colori di facciata. Buon lavoro.

  2. Ci vuole un unico disegno , di qualità e tecnicamente al riparo di problematiche.
    Una movida corretta ma anche bella.

  3. Alla fine penso una cosa, conoscendo anche diversi gestori di locali molto scostumati ed arroganti e precisamente che un ente pubblico consente ad un privato (gestore di attività commerciale) di prevaricare un altro privato (condominio) impedendo a quest’ultimo (il condomino) di poter gestire in piena autonomia una sua proprietà: la facciata.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.