Dopo il Ko di Verona per i granata ecco il Livorno per riscattarsi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
A Verona la Salernitana ha incassato la prima sconfitta del 2020. Un po’ com’era già successo ad inizio campionato, quando avevano avuto la possibilità di vincere per conquistare il primo posto, i granata hanno “toppato” quello che poteva essere considerato come un vero e proprio esame di maturità.

Sviste arbitrali, infortuni, scelte di formazione non azzeccatissime, stanchezza fisica, scarsa abitudine alla pressione del dover vincere a tutti i costi, serata storta di più di un protagonista, tutto questo e il valore innegabile di un gruppo (per giunta con le spalle al muro e desideroso di salvare la panchina di mister Marcolini come si è notato dopo il gol dell’1-0 con l’abbraccio corale all’allenatore) hanno impedito alla Salernitana di compiere il salto di qualità.

Bocciata o solo rimandata la squadra di Ventura? Sarà il campo a dirlo. Intanto, il calendario propone un’immediata chance di riscatto ai granata. Domenica pomeriggio all’Arechi arriva il fanalino di coda del campionato cadetto, il Livorno, e il team dell’ippocampo non può steccare.

La società ha chiamato a raccolta i tifosi, in particolare i più giovani, con l’iniziativa “Tutti Uniti all’Arechi” e ora sta alla truppa di Ventura conquistarli. Con una vittoria (sarebbe la quinta consecutiva tra le mura amiche) e, possibilmente, anche con il bel gioco. Il tecnico ligure perde Lombardi almeno per un mese e aspetta segnali per Cicerelli che, però, quasi certamente dovrà a sua volta mordere il freno.

La soluzione più semplice per evitare stravolgimenti tattici prevede il dirottamento sulla destra di Kiyine, con uno tra Maistro, Lopez e Curcio sull’out opposto. In caso di passaggio al 4-4-2, invece, uno tra Karo e Aya dovrebbe adattarsi a fare il terzino a destra e, se fosse in condizione, anche Cerci (sempre in attesa dell’esordio da titolare) potrebbe giocarsi una maglia come ala.

L’alternativa è il 4-3-1-2, che non prevede l’utilizzo di esterni in mediana. In avanti turno di riposo in vista per Gondo, a centrocampo possibile esordio di Capezzi (al posto dello squalificato Akpa Akpro), anche Di Tacchio potrebbe essere rispolverato, con Dziczek spostato sul centro sinistra.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.