Lavori a Porta Ovest, arriva il doppio ok per gli scavi a via Ligea

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
E’ arrivato il via libera sia dal Ministero dei Trasporti che dei vertici della Società Autostrade Meridionali al piano di gestione della sicurezza per la riapertura dei lavori di scavo al cantiere di via Ligea di Porta Ovest a Salerno. Al tavolo tecnico erano seduti – come scrive il quotidiano “Il Mattino” –  anche l’assessore alla Mobilità del Comune di Salerno, Domenico De Maio, e il segretario generale dell’autorità di sistema del mar Tirreno Centrale, Francesco Messineo. Resta da risolvere con una polizza il nodo degli eventuali danni alla A2. Ma è da definire anche l’uso delle micro-cariche.

L

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. … allora, che cavolo avete discusso🙄❓ stiamo al punto di prima e credo che sia la prima volta che un’opera prima la si costruisce e poi vengono date le autorizzazioni…
    chiedo scusa, … non è la prima volta … Qui si è costruita la Stazione Marittima e poi … si è verificata la mancanza della necessaria altezza dal fondale per l’approdo delle navi … 🙄‼️🙄❓

  2. Questo infatti è un modello standardizzato, credo elevato a materia di studio nelle Università, per impedire che le opere pubbliche abbiano uno svolgimento regolare, si sviluppino nei tempi previsti, e, una volta concluse, si dimostrino pienamente rispondenti agli scopi per cui sono state concepite e realizzate. Ovviamente, quando siano immune anche da intoppi di natura giudiziaria, capaci di creare ritardi aggiuntivi e/o ricadute penali su responsabili.

  3. Come quel trenino vuoto che chiamano metropolitana leggere 20 anni per 10 km di ferrovie ponti allargati città paralizzata durante i lavori e oggi abbiamo una media di 7 passeggeri a corsa.

  4. Ennesima vergogna delle grandi opere, stessa sorte per il crescent, la stazione marittima, l’inutile metropolitana costata una cifra, che oltre a servire a ben poco viene chiusa per molti match della Salernitana e in quei casi sarebbe utile a chi va allo stadio, marina d arechi altro sperpero di soldi pubblici e di privati, una lavatrice ben riuscita, ma vogliamo parlare del carcere vecchio? Inagibile da oltre 40 anni, in un posto con una visuale stupenda, si potrebbe realizzare qualcosa di bello e di utile, invece nemmeno se ne parla più, e il palazzetto dello sport? Da quanti decenni lo stiamo aspettando? Ultimamente ho sentito parlare della realizzazione di un parco naturale dove sta la ex d agostino .. con costi sproporzionati … e a cosa servirebbe? Questa città ha fin troppi problemi .. i soldi girano anche.. i finanziamenti arrivano.. dalla regione arrivano pure sti benedetti soldi ma dove vanno a finire? Che giro fanno? Tutti per queste grandi opere incompiute o del tutto inutili, questo è il risultato della dominazione di De Luca, che ci ha fatto anche il regalo Lotito mezzaroma tramite la Carfagna.. ahh tutto si ricollega .. pure la Salernitana ci ha tolto in un certo senso .. era l’unica cosa di cui noi salernitani eravamo fieri e orgogliosi.. adesso la viviamo con una tristezza infinita.. sveglia popolo sveglia

  5. Rispetto l’amore professato in “sintesi” nei confronti della Salernitana. Un po’ meno per quanto riguarda le prestazioni sportive della squadra che per anni ha militato in serie C è non sempre in maniera brillante.
    Fatta tale premessa, si ispiri anche al Mose di Venezia che ancora non protegge la laguna dall’acqua alta; oppure alla Salerno-Reggio Calabria che ha impiegato decenni per assumere un decente assetto operativo; oppure alla BRE-BE-MI rivelatosi una inutile autostrada e quindi poco frequentata; oppure alla travagliata progettazione e realizzazione del tratto autostradale fra Cecina e Tarquinia per completare finalmente l’autostrada tirrenica, onde evitare di percorrere la statale Aurelia ad andature limitate e con numerosi incroci a paro; oppure ancora alla umancata realizzazione dell’autostrada Roma-Latina in sostituzione della via Pontina, una delle strade italiane più pericolose.
    Sono esempi fatti non per giustificare quelli portati per illustrare la situazione critica che regna a Salerno, ma solo per evidenziare mali endemici a cui in Italia nessuno riesce a sottrarsi.
    Ciò non per dire che bisogna rassegnarsi ma dare ognuno il proprio contributo nei settori di competenza per una reale inversione di tendenza e non limitarsi solo a critiche impersonali.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.