Carcere per chi non rispetta i divieti, quarantena con 37,5 di febbre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
La violazione delle misure disposte dalla ministra dell’Interno Luciana Lamorgese  per evitare gli spostamenti non autorizzati, nelle stazioni, gli aeroporti e anche alle frontiere, comporta il carcere fino a tre mesi. La sanzione è quella prevista dall’articolo 650 del Codice penale che riguarda l’inosservanza di un provvedimento dell’autorità. Salvo che non si possa configurare un’ipotesi più grave prevista dall’articolo 452 (delitti colposi contro la salute pubblica).  Il decreto poi – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – fissa regole severissime per tutti coloro, lombardi e no, che registrano febbre superiore a 37,5 gradi. A costoro è “fortemente raccomandato” di non uscire di casa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Ma quale carcere, il 650 cp è un reato contravvenzionale che si estingue con un’ammenda

  2. Contravvenzione?Come no!Se non rispetti non una delibera regionale ma una NAZIONALE,ti mettono ai domicilari in arresto,poi so cazzi tua!

  3. Art. 650
    Chiunque non osserva un provvedimento legalmente dato dall’Autorità per ragione di giustizia o di sicurezza pubblica, o d’ordine pubblico o d’igiene, è punito, SE IL FATTO NON COSTITUISCE PIU’ GRAVE REATO, con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a duecentosei euro.

    Per “più grave reato” si intende anche causare o facilitare un’epidemia, come all’art.438 (punito con l’ergastolo). Se il reato è colposo invece c’è il carcere da tre a dodici anni (art.452).

    Il tutto verificabile in 30 secondi con una ricerca su google.

    E’ sempre più indispensabile togliere il diritto di parola ai ciucci, immediatamente.

  4. Aspetto di vedere quanti cittadini saranno deferiti alle competenti autorità giudiziarie per il delitto di epidemia ex art. 438 cp e quanti per il reato contravvenzionale di cui all’art. 650 cp, per il quale non credo sia mai andato in galera nessuno almeno in epoca repubblicana.

  5. ⁰purtroppo,dico purtroppo,siamo in democrazia,ma ci vorrebbe il regime cinese per mettere all’ordine il comportamento degli italiani.

  6. Le carceri si stanno svuotando….evasi a go go ..siamo abbondanti a noi stessi …grazie governo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.