“Una Pasqua amara che ricorderemo per sempre.” Il messaggio di De Luca

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Quella di quest’anno sarà una Pasqua che ricorderemo tutti quanti.
Inutile nascondere che saranno giorni complicati, ma dobbiamo stringere i denti ed evitare atti di irresponsabilità: andare in giro è vietato, fatta eccezione che per le attività essenziali e le prime necessità.
Sono sospese tutte le manifestazioni religiose. Dobbiamo seguire l’esempio straordinario di Papa Francesco che, celebrando messa in una Piazza San Pietro vuota, sta lanciando un messaggio chiaro a tutti. Bisogna rispettare le regole e vivere anche i momenti di fede a casa.
In queste ore stiamo lavorando per scongiurare il pericolo di rientri dal Nord verso la Campania e tutto il Sud. Sono presenti controlli ai caselli autostradali e nelle stazioni ferroviarie.
I controlli saranno rigorosi: la mobilità non è consentita.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Presidente, i controlli stringenti ci sono stati fino a dieci giorni fa.
    Nei rioni della zona orientale nun se capisc nient cchiù.
    Cani smilzi per le troppe deiezioni, salumerie piene dalla mattina alla sera, distributori di bibite scambiati per bar, farmacie usate per comprare una volta l’orata e un’altra la siringa…
    Che popolo strano!

  2. Che parole profonde! Uomo di Stato e di fede! Già mi sento con il cuore in pace. Ci voleva lui a far splendere la luce nell’oscurità. A portare il VERBO tra gli infedeli e i farisei. Grazie, Presidente. Che il mio messaggio le giunga come una dolce carezza, come il vento di primavera.

  3. Per farsi veramente credere dovrebbe fare un decreto che abbassi i suoi compensi, indennità e diarie, mettere in cassa integrazione anche i dipendenti pubblici che guadagnano oltre una certa cifra (che paghiamo tutti noi).
    Per voi non è cambiato nulla ed il coronavirus potrebbe durare ad oltranza
    Altro che chiacchiere e fumogeni accesi……..

  4. Vuol dire che c’eri pure tu!

    Comunque in linea di massima c’è rispetto x le ordinanze.

  5. C’e’ un signore, che tende ad esagerare perche’ non vuole che la gente si ammali,in quanto non puo’ essere curata, come invece avviene altrove.., perche’ questo signore con i suoi compari di merenda ha detto di avere ordinato per tutti gli ospedali della regione 1000 apparecchi per terapie intensive, ha detto di averne pagati appunto 1000,ne imputati al bilancio appunto 1000, ne ha avuti fatturati appunto 1000…., ma stranamente ce ne sono solo 100…!! e questo e’ solo un esempio tra i tantissimi…!
    Ecco perche’ questo caro signore vuole evitare che tanti si ammalino…., perche’ poi morendo per mancanza di tamponi e di macchinari…, farebbero intervenire la magistratura penale…, che fatti i dovuti controlli, indagherebbe questo caro signore molto preoccupato della nostra salute…, che poi per l’appunto non potrebbe piu’ candidarsi alle prossime elezioni con la conseguenza che perderebbe i suoi veri affari…!!
    percio’ tutti a casa, tutti senza cibo a domicilio…, qualcuno esca per fare spesa e porti anche a casa il virus…, ma tutto deve andare cosi’,unica regione in Italia che ha messo totali divieti…, che zitti e muti e senza fre rumore.., che il signore deve fare le sue cose in silenzio…!!

  6. La sanità in Campania è di competenza straordinaria.
    Già in epoca Caldoro.
    Già prima.
    Commissariata da tempo.
    Gli affari in sanità?
    Già fatti in precedenza!
    Svegliati!!!!!

  7. 1/10/100/1000 De Luca , grazie di esserci in questa triste página della epoca , e aggiungo : MENO MALE !!!

  8. Ecco gli esaltati che non capiscono nulla se non la superficie. È proprio il Presidente che vi meritate. W Vicienzo e stronzate simili. Sembra di stare allo stadio. Ago… Carminuccio… tanto analfabetismo funzionale. Che in Italia è in percentuali altissime e a Salerno non ne parliamo. Manco a capire la strategia del terrore, le ragioni politiche, l’ignoranza delle classi dirigenti, la miopia, la paura di perdere poltrona, il reclamare l’uomo forte nelle situazioni emergenziali come ai tempi del fascismo, la manipolazione delle masse (vedi Chomsky). Alzo le mani, sono circondato. Mi arrendo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.