Salerno, “pizzicato” dagli agenti dopo poco ritorna sempre sulla stessa panchina

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
Nonostante le restrizioni in materia di misure di contenimento per la lotta al Coronavirus, c’è sempre chi vìola le disposizione del decreto nazionale e regionale. Accade in ogni parte d’Italia e accade ovviamente anche a Salerno anche se in misura nettamente minore rispetto altre realtà. Sulla Lungoirno ci viene segnalato che puntualmente ogni pomeriggio, un uomo sulla mezza età, si siede sulla panchina a godersi il tiepido sole di aprile. Nulla di male, ma le regole impongono ben altro anche se l’uomo è da solo. Ovviamente in questi casi l’atteggiamento di uno può essere fonte di imitazione da parte di altri, creando di fatto assembramenti pericolosi. A quanto pare le forze dell’ordine l’avrebbero pizzicato più volte, ma senza multarlo, ma l’uomo continua il suo relax pomeridiano…

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. Io credo che faccia proprio bene, alla faccia di questo regime nazista e soprattutto alla faccia degli spioni e confidenti, che a Salerno si sa non sono pochi.
    Io rispetto chi ha deciso che va bene la reclusione e rispetto chi è felice di “infracitarsi” in casa; però rispetto anche il tipo della panchina.
    Se ha qualche patologia particolare ed ha bisogno di camminare ed ha bisogno dei raggi solari? Lo fuciliamo?
    Buon prosieguo a tutti

  2. Avevo dimenticato un particolare :
    Nel. …come chiamare un atto incostituzionale deciso da un governo non votato?
    Comunque, nell’ultimo (sarà l’ultimo?) decreto di Conte, È AMMESSA LA SANA ATTIVITÀ MOTORIA NEI PRESSI DELLA PROPRIA ABITAZIONE, è chiaro?
    Quindi, cari spioni che volete la morte di chi si permette di uscire senza sapere neanche il motivo, tutto regolare, ok?
    E soprattutto se il Sig. della panchina ha la famigerata autocertificazione che dice che lui ha necessità di cui sopra, non lo hanno multato ne mai lo faranno!
    Capito cari amici spioni?
    Però mi rattrista leggere questi articoli, non ci resta che beeeeelare beeeeee beeeeee beeeeee beeeeee

  3. E puntualmente ogni giorno c’è il pirla col telefono che fotografa e invia ai giornalisti . Ma facitv nu poc i fatt vuostr, c’è gente che fa assembramenti e nn parlate perché vi cacate sotto che vengono a prendervi a casa . Ve la prendete con un poverino che sta solo su una panchina e magari avrà i suoi problemi

  4. per “quello di prima” ore 18:33. veramente il parlamento che ha espresso questo governo è lo stesso che aveva espresso l’altro di governo!! l’ignoranza è una brutta bestia!! ps ma come fate a dire “spioni, regime nazista”, vorrei farvi stare in terapia intensiva per provare questa “poco più di una influenza”!!!! le multe minime devono metterle a MILLE euro (senza sconti)!!!!!!!!

  5. Capisco la paura, l’allarme, il rispetto delle regole: ma è il caso che ci abituiamo a convivere con la nuova realtà, rispettando le disposizioni sanitarie utili ad evitare i contagi, consultando gli esperti, e ricominciando a metterci in movimento! Ci sono disposizioni che privano inutilmente la libertà, e creano solo esasperazione e malanimo…Per il resto, credo che sia giusto denunciare i comportamenti socialmente pericolosi: ma onestamente, questo non mi sembra sia uno di quelli….

  6. se sta a 200 metri non gli rompete le pa… per tutti i scandalizzati muratevi in casa a vita

  7. Ma come cazzo si è permesso di godersi ancora un giorno,forse bello e nonostante “QUESTO”
    della sua vita? Ma che CRIMINALE!….Ma iate a f,,,iate,sapite rint a vita chist che c…e’ passato
    o no? Ma fatevi i cazzi vostri!Ma non vi siete accorti che ci stanno mettendo uno contro l’altro
    più di prima?

  8. “basta”…ma quale scandalizzato?????? Io sacc sulament che sto fravecat a cas per rispetto della Vita e nel frattempo ci sta chi se ne strafott (ATTENZIONE, MI RIFERISCO SOLO A CHI SI COMPORTA IRRESPONSABILMENTE SENZA MOTIVO. NEL CASO DELL’UOMO SULLA PANCHINA, RITIRO TUTTO SE DEVE STARE LI PER RAGIONI DI SALUTE).
    Qui non si tratta di farci i fatti nostri, perchè i comportamenti irresponsabili di terzi…SONO FATTI NOSTRI, ANCHE SE INDIRETTAMENTE!!! I fatti nostri in ogni caso ce li facciamo…ma resta lo sdegno.
    Ho una proposta: si ritirino tutte le misure restrittive e, piuttosto, lasciamo che la Natura cancelli la razza umana, o una parte di essa, perchè non siamo degni di questa Vita

  9. Ragazzi qua state un bel po rovinati spero vi venga un coronavirus ma di quelli mortali e poi magari capite la necessità delle restrizioni. Bha…x questo stiamo rovinati a salerno

  10. ehee panchine contagiose e contagiate…
    Quando la finiremo con queste sceriffate stupide ed inutili?

  11. “basta”….guarda che se fra te e l’altra persona a te più prossima ci passano 200 metri è perchè ci sono dei coglioni frustrati bramosi di murarsi in casa che stanno dando il loro piccolo contributo, adottando il criterio minimo per abbattere le statistiche di contagio. Se tutti questi frustrati, fra cui il sottoscritto, facessero come dici tu, quei 200 metri diventerebbero 2 metri.
    Manco se stessero chiedendo di lasciare casa e famiglia per andare nelle zone rosse o negli ospedali a cambiare i cateteri a chi sta combattendo per la vita, senza sapere quando e se ritorni a riabbracciare i tuoi cari…ma probabilmente è proprio qui la risposta: non hai nulla da perdere e te ne sbatti del prossimo

  12. Un comportamento coscienzioso dovrebbe essere il gesto minimo spontaneo che ognuno di noi dovrebbe avere, senza la necessità di leggi e decreti che sfociano, ovviamente e necessariamente, verso la dittatura. Si stanno investendo, infatti, tantissime risorse per contenere gli scellerati, quando queste risorse dovrebbero essere destinate solo ed esclusivamente al salvataggio dei contagiati e alla ricerca del vaccino. E invece ci sono tante zanzare viziate, menti pseudolibere, che ronzano, sputano veleno e buttano calcetti con le loro zampette perchè non sanno stare un pò in quella caXXo di casetta di mXXda propria, etichettando anche i più intelligenti e rispettosi come “frustrati che desiderano solo murarsi in casa”. Il vostro atteggiamento è il preludio a un mondo ipercaotico dedito al cannibalismo, che in pochi decenni porterebbe all’estinzione della specie umana. E qui non si può manco dire “il mondo è bello perchè è vario”, perchè l’estremo egoismo umano, largamente diffuso negli ultimi anni ed esploso prepotentemente con questo covid19, è uno sterile vicolo cieco che non porta a un caXXo di nulla, se non all’odio e all’individualismo.

  13. x quel anonimo dei due metri, ti ricordo che anche ai carcerati viene data un ora d’aria, ormai il virus ci sta e bisogna combatterlo anche stando a casa, non puoi trattare un signore(SOLO) su una panchina come un criminale, se fare due passi è diventato un crimine allora speriamo in un nuovo 25 aprile cari anonimi

  14. infatti, l’ora d’aria ai carcerati è parte di un ben preciso programma…il carcerato deve rispettare il tempo e lo spazio, per poi tornare in galera. Purtroppo per contenere il contagio stiamo arrivando anche noi a dover disciplinare orari e spazi d’uscita…però a differenza di un carcerato noi ci troviamo a casa, che dovrebbe essere un luogo confortevole. In ogni caso, resta che eventuali misure del genere vengano adottate SOLO ED ESCLUSIVAMENTE per ragioni di sopravvivenza. Poi, si…si può anche scegliere di rischiare e di mettere a rischio la propria vita (e quella di tanti altri), ignorando le misure…ma qui apriamo un altro capitolo, che riguarda il regime del paese in cui vivi. Noi siamo in Democrazia e abbiamo il Servizio Sanitario Nazionale che sancisce la tutela del cittadino. Per vivere totalmente liberi, accettando di rinunciare anche al SSN occorre cambiare paese (Inghilterra?). Il signore della panchina non credo proprio sia stato trattato come a un criminale. Se non erro, infatti, è stato soltanto, più volte, semplicemente invitato a rientrare. Saluti

  15. il nostro programma futuro i droni sulle spiaggie,le aziende chiuse o le app “salvavita”, non mi faccia rid..piangere per favore. ma lei in inghilterra ci è mai stato o parla per parlare totalmente liberi bahh. Comunque continuiamo cn la gogna sociale contro i cittadini nel caso fucilazione sul luogo con pubblico festante. buona fortuna amici

  16. Per quanto mi riguarda, non sto affatto promuovendo né la fucilazione, né la gogna sociale con pubblico festante…tutt’altro… E’ vero (e un pò anche giustificato) che i casi come questi della panchina vengono portati alla gogna mediatica. Il motivo è ovvio: occorre (purtroppo) inviare messaggi esemplari a molte persone. L’unico ed esclusivo ragionamento che invito tutti a fare è quello incentrato solo ed esclusivamente sul concetto fisico di questo virus, le sue caratteristiche tecniche di diffusione e, di conseguenza, i necessari comportamenti necessari da avere per contrastarlo. Poi possiamo assolutamente, ma consapevolmente, scegliere qualunque strada per noi stessi (e purtroppo anche per gli altri). L’importante è che non si assuma un atteggiamento di non curanza, non comprensione, o derisione del fenomeno coronavirus. Tutto il resto è noia

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.