Ascierto, la sua cura fa scuola negli USA con il caso di un paziente di 27 anni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Covid-19, come riporta l’edizione odierna del quotidiano Il Mattino, non è una polmonite virale ma una sindrome complessa che, quando prende una piega maligna, si esprime con una disregolazione immunitaria e una iperinfiammazione tromboembolica disseminata che non risparmia reni, cuore e cervello.

In questa precisa fase alcuni farmaci fortemente antinfiammatori, come l’antiartrite Tocilizumab (ma anche il cortisone ad alte dosi) in sperimentazione Aifa a dosi doppie rispetto all’artrite, possono spegnere il processo.

ll Tocilizumab è una intuizione proposta dei ricercatori del Pascale di Napoli guidati da Paolo Ascierto e da altri. L’esperienza napoletana fa scuola negli Usa: al Congresso mondiale di Oncologia, che si sta svolgendo in videoconferenza, si parla di Covid 19 e di Napoli in una sessione sul coronavirus.

Ascierto ha illustrato le immagini Tac dei primi pazienti del Cotugno intubati trattati col Tocilizumab:

«I risultati del disegno sperimentale dello studio clinico di fase 2 dell’Aifa, Tocivid-19, dovrebbero arrivare per gli inizi di maggio», spiega. In Italia finora sono stati trattati 4 mila pazienti con una media di guarigione alta. Ascierto ha mostrato le Tac prima e dopo il trattamento: impressionanti le immagini di un paziente di soli 27 anni, arrivato in ospedale in condizioni disperate e che ha avuto un recupero strabiliante dopo il trattamento.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. E qui ancora a seguire le linee guida e i protocolli dell’ISS…..che poi sono quelli usati dalla Cina alcuni mesi fa. Intelligentemente vengono in delegazione a vedere sul campo e importano le innovazioni mentre qui si continua a usare il loro protocollo. Non abbiamo scienziati ma GENI

  2. Premesso che io non riesco a capire se a distanza di tre mesi queste terapie sono fruibili a tutti o se bisogna essere fortunati e curati nell ospedale giusto… Direi poi si potrebbe da qui in poi nominare questo medico responsabile a livello regionale delle malattie infettive premiandolo come succede nel resto del mondo normale potendo quindi noi tutti di conseguenza contare su un equipe di eccellenza?

  3. Anche Tarro sosteneva che di fatto E’una sindrome similVascolare ed e’stato insultato pubblicamente da Burioni.Lui ritiene che il Vaccino sia inutile e sostiene che vada curata la sintomatologia.Montagnier aggiunge a questo che probabilmente nel tempo un virus da laboratorio non dovrebbe avere vita lunga in natura.Quello che nn capisco e’ Gallo.Davanti a evidenze empiriche sviluppate a Napoli,ho visto reazioni tiepide.Io sno esperto in disturbo narcisistico della Personalita`e sono perfettamente in grado di spiegare tecnicamente che cosa ho visto in tv richiama ad una reattivita’del cluster B cioe’ ad invidia narcisistica.Non va bene.Il mondo scientifico ha esposto uno spettacolo pietoso sul piano umano.Spero che i risultati di Ascierto siano riconosciuti.Che siano riconoscibili E’una evidenza empirica ma se nn sono Vidimati da un Protocollo Nazionale,siamo in uno Stato che perde la sua qualifica di Stato di diritto.Mi rimetto alla Magistratura per una applicazione coerente del Dettato Costituzionale sul punto.

  4. 18:41, e tu già che ti trovi dici al pd-5s al governo che da settimane esistono validissime terapie già autorizzate dall’aifa, e che quindi il protrarsi di questi blocchi è decisamente senza senso e dannoso. Ecco i farmaci e le terapie ufficiali: eparina, tocilizumab, azitromicina, darunavir, cobicistat, idrossiclorochina, lopinavir, ritonavir, ozono terapia, plasma. Quindi è bene che tutti lo sappiano, così da rispondere a tono a quelli che, chissà perchè, ancora insistono solamente per i vaccini…… chissà

    20:15, ecco, sottoscrivo i tuoi dubbi e osservazioni, ma la risposta per me è chiara, peccato che non posso scriverla perchè il nazismo dei burloni televisivi è imperante, alla faccia dei democratici

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.