Calcio, allenamenti: avanti con sedute individuali per la Serie A

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La nuova settimana per il mondo del calcio non porta in dote grandi novità o cambiamenti: tutto come prima per la serie A perché, in attesa delle linee guida sugli allenamenti di squadra, si prosegue ancora con quelli individuali. Il Cts (comitato tecnico scientifico) non ha ancora dato il via libera alle modifiche del protocollo elaborate da Lega e Figc. Fino ad allora, come specificato dal dpcm “valgono le regole precedenti”.

In pratica, si va avanti con allenamenti soft. L’attesa è tutta per la nuova proposta di protocollo che sull’asse Lega-Federcalcio è stata inviata nella serata di ieri al ministro dello sport, Vincenzo Spadafora.

Si tratta della richiesta di poter cominciare gli allenamenti a regime, senza limitazioni, garantendo un maggiore monitoraggio con test sierologici e tamponi. La proposta dovrà essere in ogni caso validata dal Cts. Dunque la tabella di marcia prevede, nelle prossime ore, l’arrivo delle linee guida che comunque garantiranno solo qualche piccola prerogativa in più per le squadre.

Fra 3-4 giorni, invece, è prevista la risposta al nuovo protocollo sollecitato dal mondo del calcio dopo il no al ritiro blindato. Soltanto fra 10-12 giorni, in base alla curva epidemiologica, potrà essere affrontato il vero nodo del problema, la possibilità di modificare la norma sulla quarantena automatica che in caso di positività di un membro del gruppo squadra, prevede 14 giorni di isolamento per tutti i suoi contatti ravvicinati.

Il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, ha già ricevuto dal presidente della Figc, Gabriele Gravina, “la versione aggiornata del Protocollo per la ripresa degli allenamenti delle squadre di calcio professionistiche e degli arbitri, rivisto alla luce dei rilievi formulati dalla Lega Serie A.

In spirito di piena collaborazione – si legge in una nota – il ministro ha dato immediato impulso ai propri uffici per procedere ad una rapida ma approfondita analisi delle novità introdotte nel documento, in modo da poterlo inviare già all’attenzione del Comitato Tecnico Scientifico”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.