New York Times dedica la prima pagina ai morti di Covid-19

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Per segnare l’imminente passaggio della terribile soglia dei 100.000 morti di coronavirus negli Stati Uniti, il quotidiano americano The New York Times dedica la sua prima pagina alla memoria di mille di loro e ricorda per ognuno ciò che è stata la loro vita.

“Queste 1.000 persone qui rappresentano solo l’uno per cento del totale. Nessuno di loro era solo un numero”, ha scritto il giornale, presentando brevemente la sua prima pagina, interamente coperta da un testo a stampa. Gli Stati Uniti sono il paese più colpito dalla pandemia di coronavirus, sia in numero di decessi che di casi, con 97.048 decessi per 1.621.658 casi secondo gli ultimi dati disponibili.

Sabato, il paese ha registrato 1.127 nuovi decessi in 24 ore. Superare i 100.000 morti sembra solo una questione di giorni. Tra le vittime citate dal New York Times, per ognuna il luogo in cui si sono arresi alla malattia di Covid-19, sono citati “Joe Diffie, 62, Nashville, star della musica country”, “Lila A. Fenwick, 87 anni, New York City, prima donna nera a laurearsi alla Harvard Law School ”. E anche “Myles Coker, 69 anni, New York City, rilasciato dopo essere stato condannato all’ergastolo”, “Ruth Skapinok, 85 anni, Roseville, California, alla quale gli uccelli da giardino andavano a mangiare tra le mani”, “Jordan Driver Haynes, 27 anni, Cedar Rapids, Iowa, generoso giovane con un sorriso incantevole”.

“Volevo qualcosa che la gente potesse rileggere tra 100 anni per capire il peso di ciò che stiamo attraversando”, ha dichiarato Marc Lacey, editore nazionale del giornale. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, candidato alla rielezione a novembre, sta spingendo per la ripresa economica, chiedendo ai governatori democratici di “liberare” il loro stato in contrasto con gli avvertimenti dei suoi consiglieri scientifici.

“TRANSITION TO BIGGER”, ha twittato Donald Trump sabato sera, usando lo slogan che usa per sostenere la riapertura dell’economia. Molti commentatori hanno tuttavia notato la dissonanza tra questo tweet e l’enormità dei costi umani che l’America sta pagando. George Conway, critico del presidente e marito del consigliere della Casa Bianca Kellyanne Conway, ha twittato una foto dalla prima pagina insieme a una foto del signor Trump che giocava a golf.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.