Esame avvocato, boom di bocciati agli scritti: out il 71% dei candidati salernitani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Ecatombe di candidati alla prova scritta per l’esame di abilitazione per diventare avvocato. E’ risultato bocciato – come scrive il quotidiano “Le Cronache” –  il 71% dei candidati salernitani. Su 800 partecipanti, 600 sono stati respinti: solo 200, cioè il 29% per la precisione, hanno superato la prova. Saranno in pochi, dunque, a sostenere gli orali e conseguentemente ad ambire alla tanto aspirata abilitazione per esercitare la professione di avvocato. È di sicuro un record amaro, una percentuale di bocciati tra le più alte in Italia.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Sono troppi, ora giustamente non resta che la falcidia indiscriminata, se poi mettiamo nel 29% i predestinati della casta …..praticamente i neo avvocati meritevoli si conteranno sulle mani.

  2. Io direi che la casta assorbe anche una percentuale di molto superiore al 29 percento, quindi ai comuni mortali restano solo le briciole. Eppur vero però che ultimamente la ciucciaggine la fa da padrona, ma la disonestà e le raccomandazioni prendono sempre una fetta di tutto rispetto. E questo purtroppo lo dico da tecnico ma va bene così.

  3. Devono passare solo i migliori. Finalmente le categorie hanno capito che andare avanti solo i figli di papà era un danno per tutti …

  4. ancora con il mestiere dell’avvocato?Come siete antichi……oramai non servono quasi piu..e la gente grazie ad internet le leggile conosce molto bene

  5. Fonti ufficiali di stampa di settore dichiarano che Roma ha più iscritti all’ordine degli avvocati che di tutta la Francia messa insieme.Praticamente solo Roma ha più avvocati di tutta la Francia

  6. Caro lettore non posso fare altro che concordare con il tuo pensiero però personalmente ritengo che è arrivato il momento di agire e non fermarsi e guardare. Le situazioni strane vanno segnalate e denunciate la melma e gente che non serve a nulla bisogna estrometterli .

  7. io avrei bocciati tutti…..e x l’istruzione e cultura che non hanno….manco scrivere sanno….di avvocati/esse x fa soldi , ce ne sono gia’ tanti…..solo x fare soldi…..di Legge……zero…..

  8. La dimostrazione che la selezione va fatta a monte cioè ad inizio carriera universitaria oppure a metà percorso.

  9. Iscrizione alla facoltà di giurisprudenza a numero chiuso con test come a Medicina.Programmazione,altrimenti gli avvocati fanno la fame prima ti creano il problema poi pensano di risolvere.Avucatu ca,Avucatu la

  10. Il problema dell’avvocatura è profondo e non si risolve con le bocciature. Il sistema universitario va riformato in quanto non unisce alla teoria la pratica.
    Dopo 5 anni si sanno i codici ma non si sanno applicare le leggi. Per l’utente che scriveva che basta internet per le leggi ricordo che la difesa personale per tutti i gradi di giudizio. In ultimo consiglierei ai giornalisti di Cronache un corso di recupero in matematica, 200 su 800 è il 25% non il 29%….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.