Covid in Italia: ci si avvicina alla pericolosa soglia dei 500 contagi, 10 i morti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
In Italia si sono registrati 481 nuovi casi di coronavirus, dato in lieve aumento rispetto a martedì (+412). Crescono anche i morti, 10 nelle ultime 24 ore, per un totale di 35.225 vittime da inizio pandemia. I guariti sono saliti a 202.697 (+236). Non si registrano nuovi contagi solo in Valle d’Aosta, Molise, Basilicata e nella Provincia autonoma di Trento.
Sono 779 (-22 rispetto a ieri) le persone ricoverate con sintomi negli ospedali italiani. Altre 53 persone (+4 rispetto a ieri) si trovano invece in terapia intensiva.  Gli attualmente positivi sono 13.791, 230 in più di ieri quando erano 13.561. Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati effettuati 52.658 tamponi, 12.016 in più rispetto a ieri. Grazie al sospetto diagnostico, fino ad oggi, sono stati individuati 223.674 positivi, mentre le attività di screening hanno consentito di scoprire 27.563 casi di Covid-19.

 

In Lombardia 102 nuovi casiTornano a salire i contagi in Lombardia, la Regione più colpita dall’epidemia. Sono 102 i nuovi casi segnalati nelle ultime 24 ore, i cui 16 debolmente positivi e 5 a seguito di test sierologico. I tamponi effettuati, riferisce la Regione, sono stati 7.960. Da ieri, inoltre, non si sono registrati decessi, con il totale fermo a 16.833. Aumentano di 95 unità i guariti e dimessi. Cresce il numero dei ricoverati: +5, 165 in totale. Invariato il dato dei pazienti in terapia intensiva: 10.

 

Toscana, in 550 chiamano l’Asl dopo caso in discoteca Sono al momento 550 i giovani, tra cui molti provenienti da fuori Toscana e dalla zona di Firenze, che hanno segnalato alla Asl di essere stati alla discoteca di Pietrasanta (Lucca) “Seven apples” nella notte tra l’8 e il 9 agosto, quando nel locale era presente anche una ragazza di Pisa risultata positiva al Covid e che era tornata da una vacanza all’estero. Per poter mettere in atto le misure idonee ad arginare il contagio, precisa l’azienda sanitaria, è partita l’indagine epidemiologica e, contemporaneamente, sono stati effettuati i riscontri e le relative verifiche. “Per evitare di creare inutili allarmismi”, dopo le necessarie verifiche si è provveduto ad organizzare, in tempi rapidissimi, le modalità di effettuazione del test, “che si svolgerà a Pisa, Massa, Versilia e Lucca”. I tamponi verranno eseguiti con drive through il 15 e il 16 agosto. Del caso discoteche si è discusso anche nel vertice governo-Regioni, in cui si è parlato di una imminente stretta contro gli assembramenti dovuti alla movida in particolare nei locali all’aperto. Il ministro Speranza ha segnalato il problema delle discoteche indicando la necessità di prendere utleriori provvedimenti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Semplicemente incoscienza di alcuni cittadini. Purtroppo l’italiano medio non sa rinunciare alle ferie e al piacere personale, probabilmente gli serve una lezione di vita. Il problema è che questi elementi mettono in pericolo le persone sane che nin mettono a rischio la salute degli altri

  2. Ancora con questi titoloni inutili ed allarmistici!! 50 malati in terapia intensiva su 60 milioni!! Il nulla!!
    E voi continuate con questa storia della tragedia che non esiste!!

  3. certo, spariamo sempre le cifre massime, il totale da gennaio fatto passare per dato recente dell’ultimo mese o giorno, terrorismo a go go. Regia unica, è chiarissimo ormai. Regia all’Oms, e i motivi li hanno ben spiegati qui alcuni commentatori

  4. Sono la fidanzata di Runner, il mio ragazzo insieme al Prof. Ciccio bello vi ha spiegato mesi fa che la regia era delle case farmaceutiche, poi si è tirato in ballo la tirannide mondiale(De Luca il massimo esponente), ora abbiamo deciso insieme che la colpa è dell’OMS!

  5. 22:43, complimenti per gli argomenti, sei un poveraccio. Tutti lo stanno capendo che troppe cose non quadrano, restate solo voi a fare politica di bassa lega, spero che vi paghino, ma state distruggendo l’italia per gli anni a venire. Le colpe dell’OMS forse tu da bravo babbeo le stai scoprend oggi, ma lo diciamo da mesi, e pure in tv se ne parla. Vivi in una caverna evidentemente. Pena per la tua stupidità

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.