Stop assembramenti nel Cilento: falò vietati ad Agropoli, mascherine ad Acciaroli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Il Cilento si sta preparando a blindarsi in vista di Ferragosto per garantire la sicurezza di residenti e vacanzieri al tempo del Covid: per evitare assembramenti, soprattutto tra i ragazzi, sono stati adottati – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – alcuni provvedimenti restrittivi per prevenire il contagio da Covid-19. Il sindaco Adamo Coppola ha vietato, ad esempio, i falò in spiaggia. Ad Acciaroli, frazione di Pollica, il sindaco Stefano Pisani ha invece disposto l’uso obbligatorio delle mascherine anche all’aperto, dopo le 21, nei luoghi della movida, soprattutto laddove non è possibile mantenere il distanziamento tra le persone.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Con la scusa del virus stanno distruggendo i pochi momenti di socializzazione dei ragazzi. Forse li preferiscono chiusi nella loro stanza a chattare. 5000 contagi in 5 mesi. E ancora si parla……

  2. x runner ti auguro vivamente di contagiarti così almeno la smetti di fare il buffone un po come è successo a parecchi scroti mosci come te.

  3. Runner, purtroppo è sempre piu evidente che il vero obbliettivo è proprio quello, distruggere il “sociale”, e il virus è solo un mezzo. Prima si parlava di un fantomatico Nuovo Ordine Mondiale, ed erano cose “da complottisti”.. ma oggi? basta leggere le interviste di qualche mese fa a un vescovo e usa proprio quelle parole! e proprio qualche giorno fa è la volta del PD con l’on.Fiano (cercatevi il suo cv politico..) il quale parla esattamente di questo NuovoOrdine.. testualmente dice “dobbiamo rafforzare il profilo del Nuovo Ordine Mondiale a cui aspiriamo”.. e parla di governo sovranazionale..
    Chi ha qualche briciolo di curiosità e intelligenza andrà a informarsi da solo, il resto partirà con le accuse personali su di me, come sempre, nonostante io parli solo di documenti e questioni più che documentate.

  4. Sul virus approfitto per gettare uno “spunto” e molto alla larga … non l’ho fatto fino ad ora perchè con i babbei che scrivono qui (a parte 5-6 persone e spero altri che non scrivono) il livello è molto basso (vedi le due nullità sempre uguali 12:59 e 13:30, costante prova del fatto che abbiamo ragione!), ma ci provo in estrema sintesi e omettendo alcune parti che sarebbero censurate per legge … (c’è una sorta di circolare europea esattamente su questo punto, che vieta di parlare di una cosa..chiedetevi il perchè):
    tra le “ipotesi” su questo “virus” c’è quella che lo stato patologico e poi mortale non sarebbe generato da un virus, ma che quello che si chiama “virus” “sarebbe” in realtà la reazione ad un tipo di evento esterno, variabile secondo la zona e il momento, altamente infiammante per l’organismo. Difatti l’infiammazione ormai è nota come causa delle microtrombosi cheh hanno portato alla morte delle prime migliaia di persone che venivano curate per mancanza di ossigeno mentre il motivo era circolatorio.. Posso solo aggiungere che si può cercare qualcosa riguardo gli esosomi, ma in inglese, perchè in italiano si trova poco.. Non posso dire di più purtroppo qui.

  5. che cretini quelli come 12 e 59! non sanno che quasi sicuramente anche loro sono contagiati, positivi, asintomatici e forse guariti. Alla faccia della loro stupidità e ignoranza convinta, il cosiddetto virus gli è entrato da dietro da sopra e da sotto, ha fatto i fatti suoi ed è uscito senza che se ne accorgesse! o forse sta ancora dentro a festeggiare beato, e loro continuano a dire le solite sciocchezze senza senso

  6. Ciccio Bello in versione Politologo?
    Mancava questa versione …..allora …un demente che parla di nuovo ordine mondiale e si convince di avere ragione in base ai commenti che si scrivono su salernonotizie a che razza di quadrupede si può ascrivere?

  7. il tizio che si chiama Azz oltre a non aver capito nulla di quello che ho scritto, ha appena definito “demente” l’On. Fiano del PD, di cui io ho semplicemente riportato le parole, giusto per farvelo notare. Per molto meno ci sono state denunce con querele esattamente da quella parte politica e da quell’onorevole.
    Azz comunque è il solito babbeo che mai pone un nome ma che sempre mi chiama con quel nome che usano i bambini, fascia d’età dalla quale non deve discostarsi molto visti i contenuti e il linguaggio.
    Il signor Azz (avrà dimenticato una c) potrebbe pagare cara quella sua affermazione sull’on.Fiano, lo avviso

  8. x Runner, alfie e soprattutto Pino – avete decisamente ragione, il livello qui è proprio basso, basta leggere ancora una volta quello che oggi si firma Azz ma che si riconosce da quel cicciobello. Se fosse per loro vi direi di lasciare stare perchè perdete tempo, ma credo che in tanti che non scrivono capiscono e apprezzano i contenuti, come pure il sig. che si firma Antonello70 e alcuni di Salernitano verace

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.