Salernitana, la freddezza della città: solo tre tifosi a seguire amichevoli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
La Salernitana si è aggiudicata il triangolare con Sambenedettese e Matelica. La formazione di Castori prima ha battuto la Sambenedettese due a zero con reti di Gondo e Djuric e poi ha pareggiato con il Matelica (che era stato sconfitto dalla Samb) aggiudicandosi il triangolare. Castori ha schierato la Salernitana con il 3-5-2. Convincenti le prove di Djuric, Casasola e Cicerelli impiegato mezzala sinistra. Fin qui il dato tecnico a cui si aggiungono le notizie di mercato.

La Salernitana dopo una estenuante trattativa, come è nelle abitudini del suo direttore, ha sbaragliato la concorrenza ed ha preso Gennaro Tutino. Buon giocatore ma sicuramente non quello che serve e soprattutto non l’elemento, a giudicare dal curriculum, in grado di fare la differenza. Questa operazione così come le prossime verranno rappresentate come mirabolanti operazioni di mercato fatte con sudore e sacrificio dal direttore che, quest’anno, al quinto tentativo, proverà a portarci in serie A. Peccato che questa volta la rappresentazione sia ben nota a tutti e non faccia più effetto nonostante i soliti megafoni ed il codazzo di nani e ballerine. Già perché sono rimasti soltanto loro al seguito.

La notizia, la vera notizia, è che ieri, sugli spalti a seguire il triangolare c’erano solo tre tifosi tre. Nessuna colpa ai tre temerari, ci mancherebbe. La colpa di questa situazione ha nomi e cognomi ben precisi. In cinque anni, giocando sulla spaccatura della tifoseria e su qualche slogan di pessimo gusto, avallato da qualche affiliato del tipo: ‘Se vanno via loro chi se la prende’ o ‘Io sono io e voi non siete un…’ e ‘Non avevate nemmeno i palloni’ ed ancora ‘Avete fatto solo la serie C’ ed il campionario di frasi potrebbe proseguire all’infinito, in tutto questo, dicevamo, la passione per la maglia è andata a farsi benedire.

Mortificata, umiliata, schiacciata da una proprietà che ha considerato Salerno e la Salernitana un proprio affare esclusivo, un giocattolo da smontare e rimontare a proprio piacimento senza tenere conto della storia del club e dell’amore viscerale di una piazza che vive di pane e pallone. Oggi non è più così. I tre tifosi sugli spalti ne sono un esempio. Così come i 2mila abbonati la scorsa stagione, lo stadio semivuoto ancor prima del Covid.

E’ mancata la chiarezza su obiettivi, programmi, progetti e Noif una volta in B. Sappiamo bene che Lotito se vuole vincere vince in pochissimo tempo ma questo modo di fare calcio a Salerno ha determinato un allontanamento costante nel tempo. La piazza si è disamorata e questo è, ad oggi, il danno più grande provocato da questa proprietà

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Ottimo articolo, una sola nota che avvalora la tesi esposta: Tutino va a Lecce insieme a Palmiero, altro che patto ADL Lotito.

  2. Che non venga Tutino, non può fregarci di meno , il fatto è che come allenatore abbiamo Castori detto anche il signore dell’anticalcio!

  3. Finalmente un articolo sensato.. parlare di calcio e mercato non serve più a Salerno… si trovi solo il modo di lasciarli solo. Devono andare a giocare a Formello. Via da Salerno tutti
    Sempre forza Salernitana
    Lotito vattene

  4. Ops mi sa che questo articolo è un po’ vecchiotto 😂😂😂😂😂😂😂😂Forza Salernitana

  5. Se aggiungiamo all’articolo che la Salernitana ha Castori come allenatore tutto quadra.
    Sarà una Salernitana brutta da vedere e senza speranze.

  6. Non c’è freddezza tra i tifosi ma fredda è la Società.
    Sono proprietari e loro diritto scegliere ed sarà loro dovere sopportare Castori.
    I tifosi no!
    Forza Salernitana Sempre….
    con tutto il calore possibile

  7. Meglio un piccolo pianeta che un grande satellite. Il calcio è uno sport e lo sport è dignità e onestà, non certo Lotito e Fabiani.

  8. Nessuna freddezza x la Salernitana!
    Anzi c’è una passione infinita x i granata non di certo x questa società e per Castori che più volte ha offeso la città e i tifosi unitamente a Lotito.
    Oramai si è a un bivio!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.