Pirateria, la Gdf oscura 58 siti: bloccato 90% degli accessi italiani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Maxioperazione contro la pirateria audiovisiva ed editoriale a Gorizia, dove decine di siti e domini web e canali Telegram sono stati oscurati dalla Guardia di finanza colpendo il 90% degli accessi illegali nel nostro Paese. L’operazione è stata realizzata al termine di un’indagine contro i centri di diffusione illegale di contenuti multimediali, su ordine del Gip del tribunale locale. Chiusi 58 siti web, 250 domini web e 18 canali Telegram.

Gli spazi, oscurati dalle Fiamme gialle, raccoglievano intorno agli 80 milioni di accessi annuali. Con l’operazione sono stati colpiti, oltre ai pirati multimediali, anche i centri di diffusione illegale di prodotti editoriali coperti dal diritto d’autore.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.