Sale contagio tra infermieri in Campania. Sindacato: Si rischia una nuova Lombardia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Nursing Up, il sindacato degli infermieri italiani, cerca di accendere i riflettori su quanto sta avvenendo in Campania, dove in meno di un mese ben 18 infermieri si sono ammalati di coronavirus. A tal proposito, il sindacato ha raccolto la testimonianza di due sanitari: “Lavoriamo con le mascherine chirurgiche che ci proteggono poco, soprattutto quando siamo in contatto con pazienti che fanno ossigeno-terapia. Siamo preoccupati. Necessitiamo di mascherine Fpp2 o Fpp3, che vengono date con il contagocce. Inoltre nel pronto soccorso dell’ospedale non sempre vengono rispettati i distanziamenti. Siamo preoccupati per quello che potrebbe accadere non appena inizierà a diffondersi l’influenza. La situazione potrebbe degenerare con un numero maggiore di accessi in pronto soccorso”.

Nelle ultime settimane la Campania risulta una delle regioni dove si registrano più nuovi casi di Covid, per cui Antonio De Palma, Presidente Nazionale del Nursing Up, mette in guardia: “Non possiamo prendere sotto gamba quanto sta accadendo a Napoli e provincia nella sanità pubblica. 18 casi ufficiali in pochi giorni sono un dato preoccupante. Nessuno di noi vuole creare inutili allarmismi, ma la Regione Campania, potenzialmente più debole, non può e non deve diventare la nuova Lombardia“.

Fonte VesuvioLive

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. ma come la migliore sanita’ d’italia…una eccellenza……..quando non ci sono guai a chiacchiere del suo governatore e’ la migliore ma poi alla resa dei conti ci ritroviamo con una sanita’ disastrata.

  2. Papino continua a dire, nei soliti e ripetitivi soliloqui messi in onda dalla nota TV locale propaganda, che la Campania è la regione italiana che sta gestendo meglio di tutte il problema contagi.
    Ma i dati invece dicono che la Campania è, quasi tutti i giorni, la regione italiana con il maggior numero di contagi.
    Dato che la densità abitativa della Campania da febbraio ad oggi non è cambiata, mi sovviene il dubbio che Papino sia stato, è e sarà, totalmente ininfluente sulla gestione del virus in Campania.
    Quindi è tutto nelle mani di noi cittadini che con le giuste precauzioni possiamo tutelare le persone anziane e le persone a rischio.
    Concludo con il riaffermare, convintamente, che Papino è un Grande Bluff.

  3. Qualcuno pensa che lo spazio dedicato ai commenti sia un piedistallo da cui fare comizi politici o uno sfogatoio di frustrazioni personali più o meno represse contro il politico di turno…sappia che in questo frangente, il suo appello è efficace come una supposta di glicerina.
    La verità è che la responsabilità dell’aumento dei contagi è solo dei cittadini che se ne strafottono di tutte le raccomandazioni e norme di distanziamento.
    Sabato sera al bar Verdi (parco arbostella) c’erano le solite decine di sfessati a cazzeggiare senza mascherina. La chiamano “Movida” quando in realtà è solo la solita accozzaglia ben identificata di ultraquarantenni che da decenni, di fronte a quel locale, celebrano il loro rito di inutilità (ora anche pericolosità) sociale.

    No censura, grazie.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.