Reggiana, covid in squadra fuori controllo: salta trasferta a Salerno?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Il conto dei positivi nella Reggiana sale a 29: lo annuncia il sito ufficiale della società. L’Ascoli, che aveva giocato con gli emiliani tre giorni prima di far tappa a Salerno, ha scoperto di avere cinque giocatori contagiati: lo rivela Castori nel post partita di Coppa Italia.

La Salernitana ovviamente teme ed aspetta i risultati dei prossimi tamponi. Incroci a rischio, timori di contagi, partite da rinviare, sconfitte a tavolino: è questo ormai il calcio ai tempi del Covid ed è in questo contesto che si inserisce il rebus della partita tra Salernitana e Reggiana. La situazione degli emiliani è paradossale: 22 giocatori e 7 membri dello staff positivi. Un ulteriore rinvio dopo quello di sabato scorso per la Reggiana non è possibile. I 13 calciatori (portiere compreso) per poter scendere in campo non ci sono. Il presidente ha già annunciato di non voler fare ricorso alla Primavera.

«Non si tratta del risultato – ha detto Luca Quintavalli al Corriere dello Sport-, ma proprio di falsare il campionato». «Non è normale – ha aggiunto – che le squadre scendano in campo in base ai sani e ai malati». In buona sostanza, la partita dell’Arechi quasi certamente non si giocherà e non perché sarà rinviata. Il regolamento che cerca di disciplinare le gare tra squadre alle prese con i contagi, oltre ad essere particolarmente complesso, non tiene effettivamente conto di possibili focolai interni ai club e che potrebbero generare situazioni complicate.

La stessa Salernitana nutre qualche timore dopo la notizia dei contagi nell’Ascoli, come ha confessato mister Castori. In definitiva, pur comprendendo le difficoltà oggettive della Reggiana, non è la squadra granata a dover concordare un eventuale rinvio con gli emiliani. E’ il principio che prova a disciplinare tale caos ad essere sbagliato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. “IL PRINCIPIO che prova a disciplinare tale caos”, è, purtroppo per chi incappa nella sfortunata contingenza, l’unico possibile e ragionevolmente immaginabile: pensate, altrimenti, alla massa di rinvii e spostamenti cui si andrebbe incontro? E quando recuperare le partite? E il campionato non sarebbe ancora una volta falsato da partite posticipate e rinviate? L’emergenza virus è ormai da assimilare agli infortuni e alle squalifiche! Certo che se succede ad una intera squadra… C’è un protocollo condiviso, e l’unica alternativa credibile sarebbe fermare il Campionato, ma non spetta alla Salernitana nè a Lotito chiederlo… Senza fare i furbi come il Napoli, beffato dalla sua stessa “cazzimma”!

  2. Avete firmato il protocollo come il napoli ed ora cosa volete? È capitato a voi ma non è colpa di nessuno, mentre per il Napoli è un’altra cosa loro hanno fatto i furbi e spero che on facciano giocare la partita così spero imparano a rispettare le regole.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.