Ultime passeggiate prima della zona rossa: a Salerno parchi e Corso pieni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Dopo la scarsa affluenza mattutina sul lungomare di Napoli rispetto ai fine settimana precedenti, all’ora di pranzo i locali della zona hanno registrato il pieno.
E così dopo ‘l’ultimo caffè è scattata anche la voglia dell”ultimo pranzo’ prima della imminente zona rossa.  Piccole file sono comparse all’esterno di qualche locale e i tavoli sono stati via via occupati. Stesse scene anche a Salerno, dove con il lungomare chiuso le persone hanno affollato il Corso Vittorio Emanuele specialmente dal tardo pomeriggio. Molte persone si sono viste anche nei parchi cittadini quelli dell’Arbostella e del Mercatello.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Ma ci rendiamo conto della situazione…è vergognoso… Ma state a casa. Poi la colpa è di de luca…. Fino a un certo punto….. Ma se ci sono così tanti idioti….

  2. Ma ci rendiamo conto della situazione…è vergognoso… Ma state a casa che non si muore guardare un po’ di televisione sul divano… Poi la colpa è di de luca…. Fino a un certo punto….. Ma se ci sono così tanti idioti

  3. La cosa buona di quest’anno che non ci sono le luci d’artista che bellooooooooo ascia fa a maronn

  4. La stupidità non ha limiti.Giustamente la gente prima delle chiusure( parziali ) non si fa sfuggire l’ultima opportunità di prendere il Covid.ASSURDO .Non lamentiamoci dei nostri politici,delle misure restrittive ecc,i primi responsabili siamo noi con questi comportamenti inaccettabili.

  5. In che mondo viviamo ..gente che parla di guerra ma che non sa che cos è la gerra..di libertà e non ne conosce il significato vero..di rispetto…ma di chi di cosa?

  6. Hanno fatto benissimo , c’eravamo anche noi. Voi che scrivete qui dovete essere chiusi in case per i secoli a venire, niente COVID – lunga vita felice, godetevela dai vostri divani comodi

  7. Le persone che si sono prese il caffè, sono le stesse persone che l’hanno preso fino all’altro ieri. Non è che fino a venerdì non si poteva contrarre e poi da sabato uuuu sicuro si.
    Non c’è bisogno di attaccare sempre chiunque. E non si mischia il virus all’aria aperta con la mascherina. Vi ricordo che in estate si stava all’aria aperta e senza mascherina e i contagi a detta dei dati erano contenuti. Non sono questi i modi di trasmissione principale. Entrando due alla volta in un negozio o distanziandosi mentre prendi un caffè. Il problema è chi di questi settori non ha rispettato i protocolli contribuendo seppur in parte a farlo circolare.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.