Baronissi: tolleranza zero per chi abbandona rifiuti in strada

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Tolleranza zero contro l’abbandono illecito di rifiuti. E’ serrato il controllo del territorio da parte del Comune di Baronissi per chi non rispetta la raccolta differenziata. Questa mattina sono stati individuati due trasgressori in Corso Garibaldi; nell’area Pip identificato un cittadino che ha abbandonato buste di indifferenziato sul ciglio della strada.

Problemi sono stati riscontrati anche ad Aiello dove la mancata raccolta differenziata da parte degli ospiti stranieri dello Sprar crea problemi al quartiere: sarà multata la cooperativa che gestisce il servizio perché nonostante i continui richiami dell’amministrazione comunale, si continua a sversare i rifiuti senza differenziare.

“E’ il momento di far capire a tutti che chi non effettua una corretta raccolta differenziata non può farla franca – sottolinea l’assessore all’ambiente Alfonso Farina – non sono più tollerabili scempi sul territorio. Chi a Baronissi non ha a cuore l’ambiente verrà punito con multe salate.

La tolleranza zero continua”. La Am Tecnology – che gestisce il servizio di spazzamento e raccolta – ha effettuato la mappatura dei luoghi più critici; installate da parte della Polizia municipale fototrappole che permettono di individuare i trasgressori e di avviare le procedure di carattere amministrativo. I dispositivi di controllo, a rotazione e a seconda delle esigenze, saranno installati anche in altre aree del territorio.

“Lo scopo è di arginare, con il supporto della tecnologia e di una fitta rete di controlli – conclude l’assessore Farina – il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti che provoca danni all’ambiente e vanifica l’attività di tanti cittadini virtuosi. Baronissi ha l’82,60 per cento di raccolta differenziata e non possiamo consentire comportamenti scorretti da parte di una piccola minoranza di incivili”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Antessano è piena di Zozzoni, sono anni che chiedo al Comune di fare più controlli ma la situazione di inciviltà rimane la stessa.
    Sacchi lasciati in strada fuori orario e non differenziati sono all’ordine del giorno. Ma quando provvediamo ad educare questi cafoni????

  2. NON SI PUO’ ACCEDERE ALL’ISOLA ECOLOGICA CON LE LETTERE DELL’ALFABETO IN QUANTO NON TUTTI SONO DIPENDENTI PUBBLICI O PENSIONATI, BISOGNA FAR ACCEDERE TUTTI GIORNI.
    COMUNQUE I CAMION DELL’Am Tecnology PERDONO SACCHI DI SPAZZATURA QUASI TUTTI I GIORNI.

  3. x Ho perso la speranza di vedere sotto casa un corretto smaltimento
    E’ vero via Bianco è il TOP dell’inciviltà. Il ciglio della rampa autostrada è piena di immondizia, da casa prendono la spazzatura e la buttano prima di andare a SAlerno. MALEDETTIIII

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.