Oms, i 14 Paesi che non hanno mai conosciuto il coronavirus

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
Isole o comunque molto isolati: sono i 14 paesi Covid Free, nazioni o entità territoriali, protettorati, territori d’oltremare (vedi l’Isola di sant’Elena), dove la pandemìa non è riuscita ad arrivare stante la distanza dalla terraferma contagiosa o la ferrea chiusura delle frontiere o entrambe le cose.

Insomma, nessun caso di coronavirus nelle tabelle accanto ai nomi di questi territori, molti dei quali teatro delle avventure di Corto Maltese di Hugo Pratt che non sceglieva mai scenari banali per le scorribande del personaggio maltese. Oppure isole entrate nella storia della marineria dell’Impero britannico come Pitcairn nel Pacifico, ultimo approdo degli ammutinati del Bounty.

Undici di queste micronazioni sono adagiate nell’oceano Pacifico, piccoli paradisi, almeno dal punto di vista naturale, non sempre toccati da voli di linea. E comunque ora chiusi al turismo a patto, dove è possibile, con le autorità locali e sottoporsi a lunghe quarantene.

Ecco allora, facendo ruotare il mappamondo sotto le dita e in attesa di sfoderare di nuovo il passaporto, ecco le Samoa americane nel Pacifico, ch appartengono appunto agli Stati Uniti mentre le attigue Samoa Occidentali sono indipendenti. Le Samoa americane, sulla linea del cambiamento della data,  e la loro capitale Pago Pago sono note anche per essere l’ultima nazione e a salutare l’anno vecchio. Poche pagaiate e nell’arcipelago di Kiribati, anch’esso Covid free,  sta già finendo il primo giorno dell’anno nuovo.

E poi l’arcipelago delle Isole Cook Narau, terzo paese più piccolo del mondo. Poverissimo, con il più alto numero di persone in sovrappeso al mondo e un’aspettativa di vita inferiore ai 50 anni. E poi Palau detta anche Belau, oltre 300 isole a 500 chilometri dalle Filippine e con tutta la popolazione già vaccinata: con “tutta” si intendono 21mila persone. E ancora le isole Tonga e quelle Tuvalu in Polinesia (10mila abitanti).

E ancora NieuOkelau e la Micronesia, sempre nel Pacifico. A difendersi con successo dall’invasione del Coronavirus nell’Atlantico è restata solo Sant’Elena, a 2mila chilometri dalla costa africana e protettorato del Regno unito che vi esiliò Napoleone nonché migliaia di prigionieri boeri catturati nelle due guerre fra Ottocento e Novecento in Sud Africa.

Solo da tre anni è stato allestito un (contestato) volo di linea da Città del Capo che si è aggiunto al trisecolare servizio del Postale da Città del capo (sei giorni, ma ora è stato abolito)  o di quello altrettanto storico che con un mese di navigazione collega Southampton a Città del Capo facendo appunto scalo a Sant’Elena.

L’elenco dei paesi Covid Free secondo l’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms)

Samoa americane, oceano Pacifico (Usa)
Isole Cook, oceano Pacifico
Niue, oceano  Pacifico
Narau, oceano Pacifico
Sant’Elena, oceano Atlantico (Gran Bretagna)
Tonga, oceano Pacifico
Tuvalu,  oceano Pacifico
Okelau, oceaono Pacifico (Nuova Zelanda)
Micronesia,  oceano Pacifico
Kiribati, oceano Pacifico
Palau, oceano Pacifico
Pitcairn, oceano Pacifico

Ma si era detto 14 paesi e sino a qui siamo a 12. E infatti vanno aggiunti  Corea del Nord e Turkmenistan, anche se questa immunità annunciata dalle autorità locali viene respinta dagli altri paesi e dalla comunità scientifica per mancanza di informazioni riscontrabili. Considerato tuttavia il duro regime della Corea del Nord che anche senza pandemìa imponeva regole severissime e rari ingressi e altrettanto rare uscite dalle frontiere, è probabile che il Covid abbia faticato a diffondersi.

In realtà potrebbero essere essere considerate Covid Free anche Nuova Zelanda (2 casi nell’ultima settimana su 4,5 milioni di abitanti) e l’Australia (6 casi nell’ultima settimana su 25 milioni di abitanti) comunque aiutate dall’isolamento e dal distanziamento sociale che c’è comunque con o senza il Covid. Una politica di ferrea chiusura delle frontiere e di controlli e di quarantene ha permesso a queste due nazioni di ripartire per prime con la vita normale compresa la presenza degli spettatori agli eventi sportivi e ai concerti, scenari che dalle nostre parti possiamo solo sognare.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Facciamo una donazione per pagare un viaggio aereo di sola andata al testicolino corridore, in una di queste isole sperdute il corridore potrà senza museruola….finalmente urlare il Wairus non esiste!

  2. infatti non esiste, capito idiota psicopatico 19:20? gli ospedali sono vuoti e il giorno in cui ne avrai bisogno resterai FUORI perchè non sarà covid e non ti cureranno. e noi rideremo. il sito agenas dimostra che sono vuoti, imbecille. mettiti tre museruole intanto, te lo impongono i tuoi pastori, piecoronee

  3. Questi luoghi elencati sono vietati ai babbeoti museruolati sottomessi e lobotomizzati che ormai vivono con doppia museruola e PARAVENTO, quelli che vanno al ristorante e “mangiano” con la museruola (VERO, ESPERIENZA PERSONALE) e credono che si può mUorire solo di vAirus Covid perché così dice la tv.
    Un consiglio per i lobotomizzati come quello che ha la fissa per runner (babbeota ore 19.20): organizzare un missile spaziale e caricarci dentro( uso mandria) tutti i museruolati e “spararli” in direzione Marte!
    Senza nessuna donazione, il viaggio dovrà essere pagato dai Covidioti dopo essere stati “punzonati” con elisir di vita eterna.

  4. Vai a farti una lampada ai raggi Uv, che ti immunizzi dal Covid, capra!!!!
    Le misure di contenimento servono a non far riempire gli ospedali imbecille…..sei troppo limitato per capire ….. testicolino.

  5. Si certo proprio qui in campania le misure di contenimento, servono per non far riempire gli ospedali. La sai una cosa? Sono già in parte pieni. Sai perchè? senza testicoli? Perchè i posti sono pochissimi. Il governatore ha timore di chi esce di casa, perchè in caso di sovraffollamento degli ospedali, si verrà a conoscenza (già lo sanno tutti) del cesso che è la sanità campana.
    Vai chiudi chiudi tanto la regione ti paga la giornata di lavoro….credici!

  6. Sei fuso ….quanto ti serve scrivi che non si occupa neanche il 30% dei posti disponibili il terapia intensiva….quando si parla di prevenzione e contenimento epidemiologico ti dai alla politica e alla malasanità campana, ma caro testicolino la Baviera sono un mese che ha tutto chiuso…la morale è che sei una capra senza ne testa e ne coda, sei un testicolino mononeurone!

  7. Che vuoi paragonare baviera alla campania? La sanità centra eccome perchè i malati covid dove li metti se gli ospedali sono pieni? Nei corridoi? Poi che me ne frega a me di Monaco. Io vivo a Salerno, usufruisco della sanità che c’è qui. Prevenzione se c’è, non vuol dire che i reparti siano gestibili. Se vuoi chiudere tutto fai i ristori e paghi chi non puo lavorare. Chiudere non è la soluzione migliore secondo me, altrimenti con tutte le chiusure che sono state fatte prima, il virus sarebbe scomparso. Non è così. Il vaccino è l’unica soluzione.
    Ultimo punto è chiudo, ho citato la politica perchè la regione poteva fare qualcosa avendo avuto tantissimo tempo, (vero che i problemi della sanità sono vecchi), ma quando senti che si incolpa il governo della causa del covid in campania, permetti che mi arrabbio.

  8. al CRETINONE 09:58, il solito che capisce solo se si parla di testicoli:
    “Covid, la scoperta italiana: Disattivato in pochi secondi dai raggi ultravioletti”, Salernonotizie 15 Luglio 2020.
    TACI, IDIOTA. Per il resto ti hanno già insultato abbastanza, come meriti

  9. Alias Anonimo Alias Alfie, non hai memoria storica…… sei una capra, la chiusura totale non ha funzionato?
    Imbecille l’estate 2020 è stata vissuta quasi normalmente grazie al lockdown dei mesi primaverili…questa è storia capra!
    Si è riuscito a prendere in mano la situazione ed isolare i focolai!
    Idiota in nuova Zelanda mini lockdown per 3 casi, la baviera anche con eccellente sanità e disponibilità di posti letto…… è in lockdown da 1 Mese! La Svezia ha adottato misure restrittive….. ……capra quando decidi di collegare il tuo unico neurino alla realtà?

  10. al coglionazzo 14:48, la chiusura ha funzionato per FARE AUMENTARE i morti ! capito idiota? dove nn hanno chiuso ci sono meno morti, e soprattutto dove dei criminali al governo non hanno bloccato le normali cure. Capito imbecille? in svezia stanno e sono SEMPRE stati al ristorante, e SENZA museruole, capito IDIOTA?
    e curati la malattia che tieni, tu e la tua persecuzione dei runner cicci testicoli e caxxii che ti piacciono sempre.
    I MORTI sono morti a causa delle intubazioni, a migliaia… AMMAZZATI, lo capisci imbecille?

  11. 15:52 e certo! ha completamente ragione, infatti da un anno ancora dovete capire l’ovvio: la vostra stupidità ha consentito di giustificare il fatto di rinchiudere la gente TUTTA ATTACCATA in 4 mura per mesi… Ora, visto che “il virus” (fantomatico) viaggia nell’aria è ovvio che se l’aria è chiusa e la gente sta in 4 mura e nei condominii le malattie si trasmettono di piu all’interno di quei nuclei.
    La prova? è semplice: state da un anno a sparare caxxxate con questa DITTATURA delle chiusure e non è cambiato NIENTE! Vi siete pure vaccinati e cosa è cambiato??? NIENTE! state chiusi in casa, con museruole, vaccini, dosi, dosi, mo pure la terza dose! varianti, varianti! richiusura! e alla fine??!? TUTTO UGUALE! sempre stai in casa! ah già è colpa di due vecchi che passeggiano e 4 giovani che parlano in piazza!
    Non lo vedete che vi prendono in giro alla grande e voi ancora a credere che chiudi tutto e campi eterno??!?
    Museruola, vaccini, dosi, varianti, dosi, carcere, DITTATURA: questa è la verità dopo un anno, e voi ancora ci credete, che fessi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.