Deviazione torrente Fusandola: in 12 alla sbarra, anche tecnici e funzionari comunali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Deviazione del torrente Fusandola, in 12 – come titola il quotidiano “Le Cronache” – finiscono a processo. Il gip ha disposto il rinvio a giudizio per tecnici, funzionari comunali e rappresentanti legali delle società di costruzione e una condanna in abbreviato. Le indagini, per ipotesi che vanno dal pericolo di inondazione, deviazione di acque e modificazione dello stato dei luoghi al falso ideologico e disastro colposo, sono partite dai reiterati esposti di Italia Nostra e del comitato No Crescent.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. … purtroppo, finirà in una bolla di sapone e i protagonisti saranno prosciolti perché il fatto non sussiste o per decorrenza dei termini. Dovrebbero essere stati “rassicurati” dal loro sponsor e dal loro capo in capo….
    Un altro procedimento che non porterà a nulla… ‼️
    Tanto, è risaputo che tutto quello che ha causato e succede intorno a “lui” non deve portare da nessuna parte… e le operacce, intanto, si ergono a mo di “bandiere” che dimostrano l’occupazione, l’egemonia, il potere di fare qualsiasi cosa in una Città vilipesa e maltrattata da 4 incompetenti ormai da circa 6 lustri.

  2. Speriamo non finisca a tarallucci e vino e che qualcuno vada al gabbio. Hanno abbattuto il fuenti che a confronto del crescent era una gabbia per polli

  3. Come mai l’articolo non parla dei signori che andranno a processo? Forse perchè tra di loro c’è anche la signora compagna del governatore? E’ vietato parlarne? Gentilmente non censurare come spesso accade

  4. Invece i cittadini normali che presentano pratiche edilizie sono costretti ad aspettare tempi biblici.

  5. Non si fa cenno alla compagna del luce, soliti giornalai (con tutto il rispetto per gli edicolanti) prostrati al ducetto di ruvo del monte.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.